Terremoto M 7.1 in Perù: paura per la popolazione
Terremoto M 7.1 in Perù: paura per la popolazione
Esteri

Terremoto M 7.1 in Perù: paura per la popolazione

sismografo

Paura sulle coste del Perù per una violentissima scossa di terremoto di magnitudo 7.1, si temono crolli e feriti

Sono minuti di apprensione in seguito ad un terremoto estremamente intenso avvenuto sulla costa del Perù e che potrebbe aver provocato molti danni. Il sisma ha toccato infatti una magnitudo di 7.1 gradi della scala Richter ed è stato registrato a pochissimi chilometri dalla terraferma con un ipocentro individuato a 20 chilometri di profondità.

Terremoto M 7.1 in Perù: paura per la popolazione

Tanto basta per far pensare che la scossa possa aver provocato crolli pesanti e anche feriti, al momento però si attendono notizie di eventuali danni a cose o persone oltre che eventuali allerte per il rischio tsunami. L’Istituto Geofisico statunitense Usgs ha inizialmente indicato una magnitudo del 7.3 grado della scala Richter, poi rivista a 7.1 anche dalla Sala Sismica Ingv-Roma. La scossa è avvenuta alle 10.18 ora italiana, ma nel Paese erano le 4.18 della notte e questo è un elemento preoccupante perchè in molti potrebbero essere stati svegliati dal terremoto senza avere il tempo di spostarsi in un luogo sicuro.

epicentro del terremoto

Prime informazioni sul sisma

L’epicentro della scossa è stato registrato a 42 km sud-sudovest dalla località di Acari.

Nelle vicinanze dell’area epicentrale vi è anche la localita di Yauca, con il suo aeroporto, fa parte dell’omonimo distretto, uno dei tredici distretti della provincia di Caravelí, situato nella regione di Arequipa e che si estende su una superficie di 556,3 chilometri quadrati.

Nuovi aggiornamenti sul terremoto

Secondo quanto riportato dai centri sismici più importanti al mondo ovvero Emsc e Usgs, l’epicentro è stato dunque individuato nell’oceano Pacifico ma a pochi chilometri dalle spiagge del distretto di Yauca. Dunque a pochissima distanza da centri abitati come Chavina, Chala, Atiquipa dove potrebbero essersi verificati gravissimi crolli. Anche perchè stando ai dati diffusi il sisma potrebbe essere stato nettamente avvertito in un raggio di oltre 1000 chilometri e dunque anche nel Brasile occidentale, in Bolivia ed in Ecuador, il che fa temere ancor più per le località prossime all’epicentro, tra le quali anche le città di Achanizo, Nazcam Tocota, Copara, Colca, Coracora e Copara.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Seduta Massaggiante Diadora
39.95 €
179 € -78 %
Compra ora
Google Pixel 2 XL 64GB Nero - Just Black
461 €
Compra ora
Daniele Orlandi
Daniele Orlandi 5967 Articoli
Ama osservare, carpire ogni sfumatura, cogliere l'attimo e raccontare il tutto sulla carta stampata e sul web. Nato a Milano, dopo la laurea in Comunicazione Digitale ha intrapreso l'attività giornalistica sul campo pubblicando interviste, inchieste e approfondimenti su testate cartacee ed online. L'altra passione insieme alla scrittura? la musica. Dal 2011 collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile.