×

Treno deraglia in Montana: almeno tre morti e cinquanta feriti

Treno deraglia in Montana: tre morti e cinquanta feriti in un disastro che ha coinvolto una linea che ogni anni trasporta mezzo milione di persone

Uno scatto del deragliamento

Disastro negli Usa, in Montana dove un treno della linea veloce Chicago-Seattle deraglia all’improvviso e provoca almeno tre morti e cinquanta feriti accertati, ma il bilancio è purtroppo provvisorio. Ad uscire dal binario un convoglio della linea ad alta velocità che è deragliato mentre attraversava lo stato del Montana, nei pressi della città di Joplin.

La società Amtrak per mezzo del suo portavoce designato Jason Abrams sta aggiornando via via i dati sulle vittime e sulle dinamiche del disastro, il cui bilancio accertato finora è di tre morti e 50 feriti che vengono via via censiti dai mezzi di soccorso che hanno fatto la spola con gli spot ospedalieri del territorio. 

Deraglia un treno a Joplin, tre morti dopo che l’Empire Builder esce dai binari

A bordo del convoglio, denominato “Empire Builder”, c’erano 147 passeggeri e 13 membri dell’equipaggio. In corso le operazioni di soccorso e di evacuazione. Nel  deragliamento del convoglio sono finite fuori binario almeno cinque carrozze. E si tratta di un incidente che ha riguardato la linea di lunga distanza più frequentata in assoluto di Amtrak, con una capacità di carico annuale di mezzo milione di passeggeri

Treno deraglia, tre morti accertati sulla linea lunga 7000 chilometri

L’Empire Builder era il treno di punta della storica Great Northern Railway, una linea transcontinentale a tutti gli effetti che con i suoi circa 7.000 chilometri parte da Chicago, in Illinois, e arriva fino al Pacifico, prima a Seattle nello stato di Washington e poi a sud in Oregon, a Portland. Quella tratta attraversa otto stati Usa e impiega 46 ore totali per il suo intero percorso. Il treno attraversa le Montagne Rocciose e il Glacier National Park non può andare oltre i 130 chilometri orari.

E una superstite del disastro, la signora Megan Vandervest di Minneapolis, ha raccontato al New York Times di essere stata svegliata dal deragliamento. 

La testimonianza di una donna dopo il deragliamento del treno in Montana che ha fatto tre morti

Ha spiegato la donna: “Il mio primo pensiero è stato che stavamo deragliando perché, ad essere onesti, ho l’ansia e avevo sentito storie sul deragliamento dei treni. Il mio secondo pensiero, mentre vibrava tutto come quando un aereo incappa in una turbolenza, è stato che è pazzesco. Non deragliaremmo mai, non succederà”. La donna ha spiegato che poi ha visto la carrozza dietro la sua inclinarsi ed abbattersi di lato e ha detto: “Le altre carrozze erano completamente cadute dai binari e si erano staccate dal treno”.

Contents.media
Ultima ora