> > Uccide sua madre a colpi di forbice e prova a darle fuoco

Uccide sua madre a colpi di forbice e prova a darle fuoco

I carabinieri hanno arrestato un matricida

Uccide sua madre a colpi di forbice e prova a darle fuoco, il medico curante dell'omicida che lavorava in un bar aveva dato l'allarme al 112

Nelle Marche un uomo con problemi psichici uccide sua madre a colpi di forbice e prova a darle fuoco.

Brutale omicidio familiare a San Severino marche, in provincia di Macerata, dove i carabinieri hanno arrestato un 56enne in cura per malattie psichiatriche che ha massacrato la genitrice 84enne aggredendola a colpi di forbici in casa. Secondo quanto riferiscono i media territoriali tutto è accaduto proprio sopra al bar dove da sempre lavoravano entrambi. 

Uccide sua madre a colpi di forbice 

Da quanto si apprende il 56enne avrebbe anche cercato di dare fuoco, non si sa se al corpo senza vita della madre o alla donna ancora in vita.

Il Resto del Carlino spiega che l’allarme alle forze dell’ordine è partito  subito dopo il delitto. Lo psichiatra che aveva in cura l’omicida aveva infatti chiesto aiuto ai Carabinieri poche ore prima. Perché? Pare che il professionista avesse sentito l’uomo e quello “che lui gli aveva detto lo aveva preoccupato”. 

Assassino in caserma: non ricorda nulla

Pare che l’uomo non ricordi nulla del crimine: è stato arrestato e portato in caserma.

Sul luogo del delitto sono giunti a razzo il medico legale, i carabinieri guidati dal  comandante della compagnia di Tolentino e con essi i militari specializzati nelle indagini scientifiche del Reparto operativo di Macerata.