×

Usa, marijuana gratis per chi si vaccina contro il Covid: l’iniziativa “Joints for jab”

L'iniziativa "Joints for jab" dello stato di Washington prevede marijuana gratis per chi si vaccina, per spingere i giovani a prendere questa decision

Marijuana

“Joints for jab” è un’iniziativa dello stato di Washington per spingere i cittadini giovani, con un’età superiore ai 21 anni, a decidere di vaccinarsi. Dal 14 giugno al 12 luglio, chi lo farà riceverà marijuana gratuita nei negozi autorizzati che vendono cannabis. 

Marijuana gratis per chi si vaccina: l’iniziativa Usa

“Joints for jab” è una campagna ideata nello stato di Washington, per cercare di convincere i giovani, con un’età superiore a 21 anni, ad effettuare il vaccino anti-Covid. Coloro che decideranno di sottoporsi alla vaccinazioni, dal 14 giugno al 12 luglio, potranno ricevere una canna di marijuana gratuita in tutti quei negozi che vendono cannabis e che sono autorizzati. L’iniziativa serve a sensibilizzare i più giovani. Il New York Times ha spiegato che le autorità sanitarie hanno già autorizzato ristoranti, birrerie ed enoteche ad offrire da bere in modo gratuito a tutti coloro che effettuano il vaccino. 

Marijuana gratis per chi si vaccina: incentivi per convincere i giovani

I giovani vaccinati, dunque, potranno bere e fumare gratuitamente, ma se questo non dovesse bastare ci sono altri incentivi. Per esempio, biglietti per eventi sportivi e lotterie con premi fino ad un milione di euro, come stabilito in Ohio. L’obiettivo di queste iniziative è quello di convincere più ragazzi possibile a farsi vaccinare, soprattutto dopo l’improvviso calo delle somministrazioni avvenuto a metà aprile. Jay Inslee, governatore democratico dello stato di Washington, vuole eliminare tutte le restrizioni introdotte con la pandemia entro fine mese, ma se il 70% degli over 16 deciderà di vaccinarsi, queste restrizioni potrebbero essere tolte in anticipo. 

Marijuana gratis per i vaccini: drastico calo nelle ultime settimane

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, al momento nello stato di Washington il 58% della popolazione ha ricevuto almeno una dose di vaccino e il 49% anche la seconda. Per quanto riguarda gli Stati Uniti nella loro totalità, il 52% delle persone ha ricevuto almeno una dose e il 42% anche la seconda. Si tratta di percentuali molto più basse rispetto agli obiettivi che aveva stabilito il presidente Joe Biden, che aveva dichiarato di voler garantire almeno una dose al 70% dei cittadini entro il 4 luglio. Il numero di vaccinazioni somministrate è diminuito in modo molto drastico, passando da una media di 3,3 milioni di vaccinazioni a metà aprile ad una media di meno di 1 milione la scorsa settimana. Questo è il motivo per cui gli stati stanno valutando questi incentivi per spingere la popolazione a vaccinarsi.

Contents.media
Ultima ora