Usa, tempesta in Arizona: almeno 9 morti, di cui 5 bambini - Notizie.it
Usa, tempesta in Arizona: almeno 9 morti, di cui 5 bambini
Esteri

Usa, tempesta in Arizona: almeno 9 morti, di cui 5 bambini

tempesta

Una terribile tempesta che si è abbattuta in Arizona ha provocato la morte di nove persone. Tra le vittime anche cinque bambini

Brutte, bruttissime notizie provenienti dagli Stati Uniti. A causa di una improvvisa e terribile tempesta che si è abbattuta in Arizona, hanno perso la vita ben nove persone. Tra queste, purtroppo, ci sono anche cinque bambini.

Usa, morte nove persone in Arizona a causa di una terribile tempesta: tra le vittime anche cinque bambini

Sono state nove le vittime di una terribile tempesta che si è abbattuta in una piscina naturale nel cuore della Tonto National Forest, in Arizona. Tra le persone che hanno perso la vita, da registrare purtroppo anche cinque bambini.

La conferma è arrivata direttamente dalle autorità locali, che hanno anche confermato il ritrovamento dei corpi. Nel frattempo, comunque, continuano le ricerche di altre possibili persone disperse. Quando la perturbazione è arrivata, infatti, nella zona e nei dintorni c’erano circa cento persone. La piscina naturale, conosciuta soprattutto come “Ellisson Creek” o “Water Wheel” solitamente è molto popolare come destinazione dei campeggiatori.

Secondo quanto riferito dalla Cnn, almeno sette delle nove vittime finora ritrovate facevano parte della stessa famiglia.

In totale, i membri di questa famiglia che si trovavano nel luogo dove è avvenuta la tempesta erano quattordici.

La spettacolare tempesta di sabbia che ha colpito l’Arizona lo scorso agosto: ingenti disagi provocati

L’Arizona è stata protagonista lo scorso anno di una spettacolare tempesta di sabbia. Un evento che nella zona non è poi così raro, ma che comunque provoca sempre un certo effetto.

La vicenda è avvenuta lo scorso agosto 2016, quando la tempesta ha raggiunto vari comuni della Contea di Pinal (a sud est di Phoenix) tra i quali Casa Grande, Maricopa, Mesa e Tempe. In seguito, la perturbazione ha colpito anche Phoenix e la zona di Camelback Mountain. Le raffiche di vento raggiunsero anche punte fino a 50/60 km/h.

Oltre ad essere decisamente spettacolare, questa tempesta aveva provocato anche diversi problemi soprattutto per quanto riguarda il traffico. Il disagio principale fu provocato in principal modo dalla poca visibilità, che risultava essere inferiore ai 400 metri.

Oltre alla sabbia, i problemi maggiori arrivarono in seguito con i successivi temporali. Nel giro di un’ora, infatti, tra Tempe e Mesa sono caduti circa 150 mm di pioggia.

Si registrarono anche delle difficoltà all’aeroporto di Phoenix, soprattutto a causa di molti ritardi. Ma anche per numerosi atterraggi di emergenza che non furono possibili effettuare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche