> > Usain Bolt vittima di un furto milionario: conti svuotati

Usain Bolt vittima di un furto milionario: conti svuotati

Usain Bolt vittima di un maxi furto

Usain Bolt vittima di un furto milionario: conti svuotati e dichiarazioni del suo manager ad una testata giamaicana su cosa sarebbe successo alla star

Stavolta il ladri sono stati più veloci perfino di lui: Usain Bolt è stato vittima di un furto milionario, con i suoi conti svuotati.

Il già campione olimpico di atletica è stato depredato di uno dei depositi a lui intestati e la leggenda dell’atletica si è visto sparire da sotto gli occhi molti milioni. Da quanto si apprende il già otto volte oro olimpico è stato vittima di un crimine messo in atto presso la società d’investimento giamaicana Stocks and Securities Limited (SSL) aperto da oltre dieci anni. 

Usain Bolt vittima di un furto milionario

In quel fondo Usain ci investiva parte del suo ricco patrimonio, frutto di glorie sportive e pubblicitarie. Il manager Nugent Walker ha spiegato alla testata  giamaicana The Gleaner, che quando Bolt ha notato “delle enormi discrepanze tra la cifra che sapeva di avere sul conto in questione e quella che in realtà c’era ha sporto denuncia presso la Divisione Investigazioni Finanziarie e alla Commissione Servizi Finanziari con la polizia

L’indagine ed i sospetti mirati su un uomo

Sono scattate le indagini e si è accertato che l’entità delle somme coinvolte sarebbe alta, anche se non rivelata: si parla di diversi milioni di dollari e “il suo intero portafoglio è ora in fase di revisione dato che è cliente di questa società da oltre 10 anni“. Dal canto suo la Stocks and Securities Limited avrebbe avviato un’inchiesta interna da cui è emerso che qualcuno ha ripulito altri conti milionari. I media Usa spiegano che i sospetti sono ricaduti su di un ex dipendente della società d’investimenti che avrebbe architettato una estesa frode contro la SSL.