×

Variante Epsilon del Covid, la nuova pericolosa mutazione: cos’è, sintomi, vaccino e dove si trova in Italia

Cos'è e dove è diffusa la variante Epsilon del Covid, riscontrata all'inizio dell'anno in California e ora circolante in quasi 50 paesi.

Variante epsilon Covid

Oltre alla variante Delta, che sta destando preoccupazione in diversi paesi per la velocità di diffusione e la maggior resistenza ai vaccini, ad allarmare è la circolazione della mutazione Epsilon: cos’è, quali sono i sintomi e dove è più diffusa?

Variante Epsilon del Covid: cos’è

Si tratta di una variante definita Voc (Variants of concern), sigla che viene utilizzata per indicare i ceppi del virus che incutono maggior timore. A indicarne le caratteristiche è stata una ricerca coordinata dal biochimico Matthew McCallum e pubblicata sulla rivista Science. Rilevata in quantità consistente in California all’inizio del 2021, è ancora poco diffusa in Europa e in Italia vi sono soltanto due casi identificati.

L’analisi, condotta su 57 campioni, ha fatto emergere tre mutazioni che si trovano sulla proteina Spike, quella che il virus utilizza per legarsi alle cellule umane, e che rendono questa variante resistente agli anticorpi.

Sia a quelli generati dopo la guarigione dall’infezione che quelli che si creano dopo la vaccinazione. Si tratta di un dato basato sull’analisi del plasma prelevato da 15 persone vaccinate con due dosi di Moderna, da 33 vaccinate con due dosi di Pfizer-BioNtech e da 9 che avevano contratto l’infezione.

Resta ora da capire se, come per la variante Delta, i vaccini siano in grado comunque di prevenire la forma grave della malattia anche contro questa variante.

Variante Epsilon del Covid: dove è diffusa

Stando alla banca dati Gisaid, a maggio la variante Epsilon era presente, oltre che in California, in 34 stati. Ora se ne sarebbero aggiunti altri 10 tra cui Corea del Sud, India, Giappone e paesi americani. Per quanto riguarda l’Europa, il paese con più casi rilevati è la Danimarca. Seguono Germania (10), Irlanda e Francia (7), Olanda e Spagna (5), Svizzera (4), Norvegia (3), Svezia, Finlandia e Italia (2) e Belgio (1).

Variante Epsilon del Covid: dove si trova in Italia

Le due positività a questa variante riscontrate sul nostro territorio sono da riferire a un caso di Napoli e ad uno di Roma rilevati a febbraio. Per il momento non si hanno notizie circa le generalità di coloro che hanno contratto l’infezione né sulle modalità con cui è avvenuto il contagio.

Variante Epsilon del Covid: sintomi

Non ci sono ancora studi precisi sui sintomi riconducibili alla variante Epsilon se non le classiche manifestazioni del Covid che comprendono febbre, tosse, dolori muscolati, malessere generale e possibile perdita di gusto e olfatto.

Contents.media
Ultima ora