×

Variante Omicron, Petrosillo: “Spietata come la Delta con chi non è vaccinato”

Petrosillo ha spiegato che con i soggetti non vaccinati la variante Omicron è spietata come la Delta e colpisce in modo grave.

variante Omicron

L’infettivologo del Campus Biomedico di Roma Nicola Petrosillo ha evidenziato che la variante Omicron colpisce in modo più blando rispetto al virus precedente eppure ogni giorno si contano ancora tra le tre e le quattro centinata di morti. Questo perché la mutazione “è forte con i deboli, in questo caso i non vaccinati, e debole con i ricchi, quelli protetti dalle tre dosi“.

Petrosillo sulla variante Omicron

Intervistato dal Corriere della Sera, l’esperto si è richiamato a Robin Hood per spiegare come agisce la variante sudafricana, ovvero al contrario rispetto all’eroe di Walt Disney: in maniera aggressiva con i deboli e in maniera più blanda con chi si è protetto. La vaccinazione è una discriminante fondamentale, ha aggiunto: alcuni pazienti muoiono, nonostante la doppia o tripla immunizzazione, a causa di gravi complicanze scatenate dalle patologie croniche di cui soffrivano, ma con i totalmente esenti di protezione Omicron è spietata come la Delta perché riesce a penetrare nei polmoni e a creare danni immensi.

Petrosillo sulla variante Omicron: “Rivedere le regole”

Petrosillo si è poi espresso con l’estensione illimitata della durata del green pass disposta dal governo per chi ha la terza dose: “È giustissimo, uno stimolo per ricevere il richiamo“. Anche altri paesi, ha evidenziato, stanno allentando le restrizioni e data la situazione epidemica sarebbe anche il momento di rivedere le regole della quarantena e di puntare, ad esempio quando si è positivi ma asintomatici, sull’autosorveglianza che responsabilizza i singoli cittadini.

Contents.media
Ultima ora