×

Viareggio-Cosenza 3-1: cronaca e tabellino

default featured image 3 1200x900 768x576

Scienza1

Il Cosenza sprofonda verso l’ignoto.

Al termine di una settimana drammatica, e di una vigilia piena di tensioni e lacrime (quelle di Stefano Fiore, dopo la fuga dal ritiro di Biancolino e Degano), i rossoblù cedono nettamente davanti al Viareggio che vince dopo quattro mesi di digiuno e vede vicina una salvezza impensabile alla vigilia, del playout e dell’intera stagione. Riccardo Bocalon si conferma uomo da spareggi: dopo la storica rete al Verona che regalò un anno fa la serie B al Portogruaro, l’attaccante di scuola interista segna una fantastica tripletta (più un gol annullato), tutti gol da centravanti puro, e consente ai suoi di andare al San Vito con un buon vantaggio, seppur non ancora rassicurante.

Ai calabresi infatti basterà vincere con due reti di scarto per strappare una permanenza sul campo tutta da confermare in un’estate che si preannuncia caldissima. Ma pur scontando una situazione psicologica difficilissima, sul rettangolo di gioco il Cosenza ha dato qualche segnale di vita: innanzitutto si aggrappa al gol di Essabr, uno dei pupilli dell’ex ds Castagnini. L’ex primavera juventino segna a fine primo tempo, di testa su angolo del “ribelle” Matteini, superando l’ex compagno tra i giovani bianconeri Pinsoglio e riaccendendo la speranza al termine di una prima frazione dominata dai toscani, bravi a tenere i ritmi alti ed a sfruttare le fasce.

Ripresa generosa del Cosenza ma il portiere dell’Under 21 è attento su Essabr e salvato dalla traversa su Evola, poco dopo il tris di Bocalon. Nonostante tutto, il Cosenza c’è ancora.

Viareggio-Cosenza 3-1

Marcatori: 13’, 33’, 66’ Bocalon; 43’ Essabr

Viareggio: Pinsoglio; Brighenti; Fiale, Massoni, Malacarne; Calamai (76’ Cristiani), Pizza, Castiglia, Taormina (92’ Luppi); Bocalon, Marolda (85’ D’Onofrio). (Merlano, De Paola, Bertolucci, Cosentini). All.: G. Scienza.

Cosenza: Marino; Aquilanti, Ungaro, Thackray, A.

Fiore; Roselli, S. Fiore, Evola (76’ Cotroneo); Matteini, Essabr, Degano (76’ Martucci). (De Luca, Scarnato, Maglione, Sommario, Viscardi). All.: D. Toscano.

Arbitro: Abbatista (Molfetta)

Ammonito: Pizza

Espulso: Castiglia al 93’

Contents.media
Ultima ora