×

Virginia Raggi, chi è la sindaca uscente di Roma candidata alle elezioni comunali 2021

Virginia Raggi è il sindaco uscente di Roma, che si ricandida per le elezioni comunali della Capitale. Ecco la sua vita privata e la sua carriera

Informazioni su Virginia Raggi

Virginia Raggi è il sindaco della Capitale d’Italia, che ha dovuto affrontare alcuni scandali nel corso del suo quinquennio da primo cittadino di Roma. Ecco la vita pubblica e la vita privata dell’esponente del Movimento 5 Stelle.

Virginia Raggi: chi è

Virginia Raggi è nata il 18 luglio del 1978 a Roma, nel famoso quartiere di San Giovanni.

Dopo il diploma al liceo scientifico Newton della capitale, si iscrive alla Facoltà di Giurisprudenza di Roma tre, dove poi si specializza in diritto d’autore.

Dopo la laurea, diventa un avvocato civilista e si trasferisce nella zona Nord di Roma, nella borgata Ottavia, dove vive anche adesso con la famiglia, nello specifico con il figlio Matteo.

Virginia raggi: vita privata

Dopo un periodo di sperazione, sembra essere tornato il sereno tra Virginia Raggi e il marito Andrea Severini, il primo che l’ha spinta verso la politica e che l’ha sempre appoggiata nel corso del suo periodo come sindaco di Roma.

I due insieme hanno avuto il figlio Matteo, nato nel 2009, e la famiglia ha anche un cane di nome Puffo.

Nonostante sia molto attiva soi social, i suoi familiari sono sempre lontano dall’attenzione dell’opinione pubblica, per proteggerli dall’attacco dei cittadini e dei media.

Virginia Raggi: la carriera lavorativa

Nel 2007 viene nominata Cultore della Materia per l’Università degli Studi di Roma, e comincia la sua carriera da avvocato civilista.

Ben presto però abbandona questo lavoro per dedicarsi appieno alla politica, che diventa la sua vita a partire dal 2011. Si avvicina al Movimento 5 Stelle grazie al marito Andrea, e dopo una certa gavetta tra le file del Movimento, viena scelta come candidato sindaco per le elezioni al comune di Roma del 2016.

Quando vince il ballottaggio nella notte del 19 giugno, diventa la prima donna sindaco della capitale italiana.

Virginia Raggi: gli anni da sindaco di Roma

Dopo l’elezione a sindaco di Roma, ben presto Virginia Raggi finisce nel mezzo di polemiche, critiche e guai giudiziari.

Tra le varie controversie che ha dovuto affrontare, la più importante è l’inchiesta sullo stadio di Roma, del giugno del 2018, che ha portato anche ad alcuni arresti.

Inoltre, sempre nel 2018, la Raggi è stata indagata per falso ideologico: anche se è stata condannata per questo fatto a 10 mesi di prigione, alla fine la sindaca viene assolta e il caso archiviato, perché i giudici hanno reputato che il fatto non fosse avvenuto.

Nonostante i vari problemi affrontati, Virginia Raggi ha deciso di ricandidarsi al ruolo di sindaco, sperando che i cittadini si ricordino non solo dei guai che ah passato ma anche delle cose positive che ha fatto per la Capitale.

Contents.media
Ultima ora