Alimentazione ed Eros: gli otto “Viagra” Naturali COMMENTA  

Alimentazione ed Eros: gli otto “Viagra” Naturali COMMENTA  

Ostriche

Come ha detto un sessuologo americano, il Dr. Nalini Chilkov, “Alcuni cibi svolgono un’azione vasodilatatrice, rinforzano i muscoli, aumentano la percezione sensoriale, che a sua volta stimola la psiche.Il cervello è l’organo sessuale più grande che abbiamo“.

Se dunque è vero che determinati alimenti possono avere un ruolo importante nella nostra vita sessuale, ecco una lista degli otto cibi con maggiori proprietà afrodisiache.

  1. Ostriche. Da sempre considerate l’afrodisiaco naturale per eccellenza, la leggenda dell’ostrica è scientificamente confermata da studi recenti, che hanno dimostrato che le ostriche aumentano i livelli di dopamina, responsabile della libido.

    Le ostriche sono inoltre ricche di zinco, essenziale per la produzione di entrambi testosterone e liquido seminale.

  2. Melone. Gli esperti lo chiamano Viagra naturale, in quanto può avere effetti vasodilatanti ed aumenta il desiderio sessuale.

    Questo frutto dissetante contiente una sostanza aminoacida, la citrullina, che ha effetti positivi sul sistema cardiovascolare ed aiuta a rilassare i vasi sanguigni, responsabili della crescita della libido.

  3. Cacao e cioccolato.

    L'articolo prosegue subito dopo

    Altro toccasana leggendario, ha più antiossidanti del té verde e del vino rosso. Contiene inoltre una sostanza, la feniletilamina, che stimola il buonumore e la sensazione di benessere. Infine, secondo uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Sexual Medicine, è stato scoperto che le donne che mangiano un po’ di cioccolata ogni giorno avrebbero una vita sessuale più attiva.
  4. Asparagi. Ricchi di folati e vitamina B che concorrono alla produzione dell’istamina, sostanza importante per il desiderio sessuale sia nella donna che nell’uomo. Meglio acquistare quelli biologici, per evitare i pesticidi spesso contenuti in questi ortaggi.
  5. Avocado. Gli aztechi lo chiamavano anche “testicolo”, per via della sua forma. I preti cattolici spagnoli lo trovarono così sexy da proibirlo ai fedeli.
  6. Maca. E’ una radice che si trova in Perù. Secondo la tradizione Inca, avrebbe proprietà afrodisiache ed è utilizzata dalla popolazione locale come tonico, per le sue proprietà energizzanti e per la sua capacità di aumentare il desiderio sessuale, la fertilità e la produzione di istamina.
  7. Semi di zucca. Come le ostriche, anche i semi della zucca sono ricchi di zinco, importante per prevenire la mancanza di testosterone nell’uomo. Contengono inoltre le vitamine B, E, C, D, K e preziosi minerali come il calcio, il potassio, la niacina ed il fosforo.
  8. Sedano. Abbiamo già decantato le virtù stimolanti del sedano, che aumenta i livelli di feromoni nell’uomo, rendendolo più attraente per le donne. Assicuratevi però che il sedano che acquisterete sia biologico, perchè quello non bio contiene una marea di pesticidi, che, si sa, sono tossici

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*