Barcellona: offerte di lavoro per italiani

Viaggi

Barcellona: offerte di lavoro per italiani

Barcellona: offerte di lavoro per italiani
Barcellona: offerte di lavoro per italiani

Stai pensando di trasferirti a Barcellona? Ecco come cercare offerte per italiani in città:

  • Online si possono trovare diversi siti che offrono posizioni lavorative per italiani.
  • Innanzitutto cerchiamo di capire quali sono questi lavori: le posizioni più gettonate per un italiano, almeno all’inizio, che vuole trasferirsi e lavorare a Barcellona sono: cameriere, anche in un ristorante italiano, dove è richiesta la conoscenza della lingua italiana. Bisogna anche considerare che i turisti italiani sono molti quindi chi parla bene la lingua è sempre ben accetto. Oltre alla ristorazione si possono trovare impieghi anche nell’ospitalità, come alberghi per esempio. Alla reception. In questo caso è richiesta anche la conoscenza dello spagnolo e dell’inglese.
  • Puoi anche andare in loco e portare il tuo cv nei negozi, chiedendo la disponibilità.
  • In generale la conoscenza di più lingue ti può aprire a più opportunità in tutti i settori, da quello degli eventi a quello dell’informatica.
  • Anche se la concorrenza è molto alta si può anche provare a lavorare come insegnanti di italiano nelle scuole private del posto.

    Consulta i siti di lavoro online, come Indeed per esempio, invia il tuo cv oppure recati direttamente sul posto per incontrare ristoratori del centro. Il contatto diretto, quando possibile, è sempre preferibile a quello puramente online e viene molto apprezzato perché invece di una asettica fotografia i datori di lavori hanno l’opportunità di vederti de visu e chiederti tutte le domande che vogliono, così come testare la lingua spagnola e quella italiana.

  • Ci sono anche hotel bellissimi, come il W che si affaccia direttamente sul mare di Barcellona e qui si può provare a mandare il cv per un’ esperienza di lavoro, come già stanno facendo tanti italiani.
  • Non preoccuparti se non sai la lingua spagnola si può imparare vivendo in città anche pochi mesi, perché è molto vicina alla nostra lingua italiana e per nulla complessa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche