Cause dell’anoressia maschile in adolescenza

Salute

Cause dell’anoressia maschile in adolescenza

Anoressia maschile: un problema legato alle manie di perfezionismo della famiglia e sfocia nella pratica assidua del body building

La patologia e disturbo alimentare di origine psico-mentale dell’anoressia colpisce non solo le ragazze e ragazzine in fascia d’età pre-adolescenziale, adolescenziale e primissima età matura ma, in effetti, una percentuale rilevante di ragazzi e giovani uomini è affetta da questo disturbo alimentare e psicologico. Gli uomini manifestano disturbi alimentari in una percentuale molto più bassa rispetto a quella della delle femmine: le ricerche scientifiche riportano un rapporto di 10:1. Solo il 5% – 10% della popolazione indagata sono soggetti affetti da anoressia nervosa di sesso maschile. Per questa componente maschile gli studi medici parlano di disturbi legati all’anoressia mentale piuttosto che a fenomeno di bulimia.

La diagnosi, le cause, i fattori predisponenti, le caratteristiche demo – sociologiche e psicologiche, sarebbero molto simili a quelle che si manifestano tra le femmine. La sintomatologia dell’anoressia mentale e nervosa della popolazione maschile concerne:

· ansia legata al peso corporeo e alla non volontà di ingrassare;

· ansia legata alla prossimità degli orari di pasto;

· credenza ingiustificata che il peso sia eccessivo;

· credenza che il malessere possa essere rimediato tramite la perdita di peso;

· morbosa pratica di esercitare ginnastica fisica;

L’esordio del disturbo dell’anoressia nella componente maschile si colloca intorno ai 19 anni, in età più avanzata rispetto a quella femminile: ai disturbi di natura alimentare possono essere associate difficoltà psicologiche come depressione, iperattività, dipendenza da sostanze, paure ingiustificate e ossessioni, eccesso di perfezionismo, difficoltà nei rapporti interpersonali e sociali.

Sono queste cause più comuni che portano il soggetto ad ammalarsi di anoressia: il disturbo sembra che insorga come reazione ad un previgente periodo di sovrappeso, vissuto dal ragazzo con ansia e vergogna a causa delle pressioni familiari e delle vessazioni subite dai compagni ed amici.

Le preoccupazioni somatiche manifestate dalla popolazione maschile sono legate più alla presenza di una evidente muscolatura piuttosto che al controllo del peso corporeo. L’attenzione degli uomini è rivolta alla dimensione delle spalle, della vita e delle cosce: molto spesso praticano in modo compulsivo body building, sport che permette di incrementare considerevolmente la propria massa muscolare. L’eccessiva attenzione degli uomini verso la crescita dell’apparato muscolare e l’assenza di grasso sembra essere legato alla famiglia, la quale ha un ruolo rilevante nelle genesi del disturbo. L’ambiente familiare è caratterizzato da perfezionismo; i figli maschi, nel tentativo di rispondere a queste pretese, spesso vivono sentimenti di scarsa autostima e sfociano nell’anoressia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche