Chi è l'attore che interpreta Lorenzo de' Medici ne I Medici

Chi è l’attore che interpreta Lorenzo de’ Medici ne I Medici

Gossip e TV

Chi è l’attore che interpreta Lorenzo de’ Medici ne I Medici

Medici
Un ritratto di Lorenzo de' Medici.

Dopo anni di oscura gavetta, lo scozzese Stuart Martin trova la parte della vita: quella di Lorenzo de’ Medici nella popolare fiction di Raiuno.

Nella prima stagione de I Medici, pur costretto ai margini delle vicende centrali della narrazione, maggiormente incentrate sul fratello Cosimo, il personaggio di Lorenzo de’ Medici si sta imponendo con facilità come uno dei più carismatici e sfaccettati dell’intera serie. Merito della sceneggiatura, certo: d’altronde, questa prima stagione è, quasi dichiaratamente, un prolungato cliffhanger che dovrebbe condurre, nelle annate future, nel cuore del Rinascimento fiorentino e del potere mediceo, di cui Lorenzo de’ Medici fu protagonista assoluto. Merito anche del carisma di cotanto personaggio storico, con il suo contraddittorio e al tempo stesso ricchissimo ventaglio di declinazioni caratteriali, alcune delle quali imprevedibili. Ma un piccolo residuo di merito bisogna lasciarlo anche all’interprete Stuart Martin, il meno conosciuto in un cast che annovera divi internazionali come Dustin Hoffman e celebri attori italiani come Guido Caprino e Alessandro Preziosi.
Da dove viene Stuart Martin? Scozzese, trent’anni – è nato in una cittadina poco distante da Glasgow nel 1986 -, finora è stato impegnato in parti minori e/o in produzioni cinematografiche e televisive di poco successo, ma a quanto pare ha la recitazione nel sangue.

Non a caso è stato allievo dell’esclusiva Royal Scottish Academy of Music and Drama. La scarsa celebrità fin qui acquisita non è l’unico motivo per il quale si conoscono pochissimi elementi della biografia di Martin (persino la sua data di nascita è, al momento, sconosciuta): pare infatti che sia una persona estremamente schiva e riservata. Possiede un account Twitter che usa con parsimonia (ma scorrendo la timeline scopriamo che, curiosamente, è impegnato nello studio della lingua ungherese), ma non ha né Facebook né Twitter. Ne I Medici mette in mostra un fisico atletico (è alto un metro e 88 centimetri) che ha portato qualcuno a paragonarlo a Hugh Jackman, ma non si sa nulla di sue particolari passioni sportive. Inutile, poi, cercare informazioni sul suo stato civile o su eventuali legami sentimentali: tempo perso, in rete non c’è letteralmente nulla a riguardo.
Insomma, tutto si riduce al curriculum snocciolato su IMDB. Che, a parte gli inevitabili cortometraggi giovanili, riporta esperienze di scaturigine soprattutto televisiva.

Si va da una breve partecipazione a Il trono di spade – da cui proviene anche il protagonista Richard Madden, ovvero Cosimo de’ Medici – a una piccola parte nella miniserie western Hatfields & McCoys, voluta e prodotta da Kevin Costner e diretta dall’antico sodale di quest’ultimo, Kevin Reynolds. Altri prodotti seriali come Hebburn o Babylon non hanno lasciato grande traccia del loro passaggio, e questo ha probabilmente rallentato l’ascesa di Martin. Poi è arrivata una serie di maggiore impatto come Crossing Lines, e nel frattempo si sono accumulate piccole parti in film di prestigio come il Robin Hood ultrapop diretto da Ridley Scott con Russell Crowe protagonista. Infine, è arrivato Lorenzo de’ Medici e la storia è cambiata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche