Chioggia: orgia nel bar cameriera e clienti COMMENTA  

Chioggia: orgia nel bar cameriera e clienti COMMENTA  

Chioggia: orgia nel bar cameriera e clienti

Notte veramente bollente in un bar nel centro di Chioggia (Venezia): la cameriera si appartata dietro al bancone del locale insieme ad una coppia e scatta  un’orgia.

 

A smascherare la donna proprio il titolare dell’esercizio, Matteo Pellegrin, 35 anni, che avrebbe assistito virtualmente alle effusioni dei tre attraverso la telecamera di sicurezza. Immediatamente Matteo si è scapicollato al suo bar per riuscire a bloccare l’incontro bollente. L’uomo, in preda alla rabbia nei confronti del comportamento a dir poco professionale della sua dipendente avrebbe poi messo online su Facebook il video a luci rosse, rendendo così  di dominio pubblico quell’orgia avvenuta nel suo bar. “Guardate ‘sti bifolchi, il commento che ha scritto nel post del video, il  Pellegrin su Facebook,  svergognando quindi pubblicamente la sua dipendente e anche la coppia di fidanzati finiti dietro al bancone con  lei.

Leggi anche: Assalto al caveau con la ruspa: bottino milionario a Catanzaro


La reazione della cameriera è stata anch’essa immediata: poche ore dopo l’accaduto la donna ha infatti pubblicato su Facebook una foto che ritrarrebbe il suo volto tumefatto. La cameriera in sostanza ha accusato il titolare di averla picchiata: Pellegrin “Mi ha picchiata!”!! L’uomo può, dichiara prontamente:  “Io non c’entro”. La polizia ha aperto un fascicolo di inchiesta per far luce sulla vicenda e capire come effettivamente siano andati i fatti.

Leggi anche: Frosinone: feto gettato nelle fogne da ragazzina

 

I commenti su facebook:

  • Beh, a volte i proprietari dei bar vogliono che le bariste siano ammiccanti e disponibili con la clientela maschile… a questa qui la situazione è sfuggita di mano
  • Lei ha sbagliato senza dubbio…ma tu sei un completo idiota a redere pubblico il video..sei passato dalla parte del torto in pieno.

    !

  • Non giustifico l’evidente errore e mancanza di professionalità da parte della cameriera,ma il proprietario che diritto ha di mettere tutto online?questa è una vera e propria ripicca ma soprattutto una violazione della privacy!!vuoi darle una lezione?allora licenziala ma non buttarla in mezzo agli squali del web!
  • Io ero rimasto che i video di sicurezza di un locale pubblico potevano essere visionati solo dalle forze dell’ordine per proteggere la privacy! L’esercente stesso non può vederli, appunto perché i video ritraggono clienti a volte ignari e non consenzienti dell’essere ripresi.
  • Di cosa si lamenta il proprietario, incrementava i clienti in fondo…😂😂😂 scherzi a parte vergognoso pubblicare il video, proprio in questi giorni si sta parlando di mettere una pena severa con multa e detenzione al carcere per chi pubblica video pornografici o atti a mettere in imbarazzo gli interessati…
  • La stupidità del proprietario che autoinfamandosi ora rischia dalla chiusura del bar alla violenza ecc.

    L'articolo prosegue subito dopo

    forse era meglio che la mandavi via sta tizia e basta. Chissà come veramente saranno andate le cose. Che schifo certe cose abbiate la dignità di farle in casa.
  • Qualunque cosa abbiano fatto ..il video non doveva essere reso pubblico. .al massimo poteva mostrarlo in caso di licenziamento e lei avesse fatto ricorso. ..
    Ora la storia delle botte. ..spero solo non sia stato lui e abbia pubblicato il video per gelosia. ..allora andremmo di male in peggio
  • Adesso ti daranno il premio Nobel per aver spubblicato quella ragazza a tutto il mondo …vergognati potevi fare diversamente…spero solo che un buon avvocato ti faccia vendere pure le mutande che hai addosso ….
  • Scusate, ma sta girando da un po l’articolo che dice che nei bar nel nord Europa le cameriere offrono servizi dopo il caffè! ? E questa signorina ha portato questa iniziativa nel bar in cui lavora.
  • Io dico.: la cameriera ha fatto solo uno sbaglio..amoreggiare durante l’ orario di lavoro…ma il proprietario ha commesso cosa gravissima!!chi gli ha dato il diritto di pubblicare video?non esiste proprio
  • Ormai la dignità e il rispetto di sé non esiste più. Poteva andare dove non c erano telecamere e il padrone del bar non doveva assolutamente mettere i rete questo video. Spero paghino tutti due , perché sono persone squallide

Leggi anche

vincita-record-al-casino
Esteri

Vincita record di 43 milioni alle slot, il casinò non paga. Ecco il motivo

Quando ha letto la somma di denaro che aveva vinto alle slot non poteva crederci, ma tutti i sogni che pensava di poter avverare sono svaniti in pochi istanti. E' accaduto in un casinò di New York dove una donna, Katrina Bookman, ha deciso di trascorrere un po' di tempo alle slot machine spendendo qualche dollaro. Improvvisamente però la macchinetta ha annunciato non solo la vittoria ma anche una somma record, pari a ben 43 milioni di dollari. Katrina pensava di aver fatto la vincita più alta della storia e in quel momento, come da lei stessa raccontato e poi Leggi tutto
About Chiara Cichero 785 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*