Come capire se piaci una ragazza: i segnali inconfondibili

Come capire se piaci a una ragazza: i segnali inconfondibili

Donna

Come capire se piaci a una ragazza: i segnali inconfondibili

Ti piace una ragazza ma non riesci a capire se sei ricambiato? Prova a leggere questo articolo. Ci sono dei segnali inconfondibili da captare.

L’intieresse di una ragazza verso un ragazzo oltre che con le parole si comunica anche con i gesti fisici. Osserva attentamente la ragazza che hai di fronte e ti accorgerai se è effettivamente attratta da te.

I segnali inconfondibili

Ecco alcuni esempi:

  • Quando incroci i suoi occhi lei abbassa lo sguardo per sembrare timida. In questo modo mette in mostra la sua vulnerabilità che è un aspetto tipicamente femminile. Se, invece, lei distoglie lo sguardo e guarda altrove significa che non è interessata.
  • Quando la guardi lei scosta i capelli e scopre il collo. Ancora una volta vuole evidenziare la sua vulnerabilità e la sua femminilità. Il collo è la zona più vulnerabile in tutte le specie viventi, In ogni combattimento tra animali si cerca sempre di azzannare il collo. Scoprendosi il collo è come se ti stesse dicendo “avvicinati, non sono pericolosa”.
  • Quando parlate lei si morde il labbro inferiore. Questo è un gesto che fai anche tu inconsciamente quando vedi qualcosa che desideri.

    In quel caso lei potrebbe desiderare te oppure desidera che continui a parlare di quell’argomento dal quale è particolarmente attratta.

  • Ti sfiora “inavvertitamente” con il suo seno. Mai una donna farebbe un gesto del genere inavvertitamente. Il suo gesto potrebbe sembrarti casuale ma non lo è affatto. Questo è un gesto volontario fatto appositamente per stimolare una tua reazione sessuale.
  • Ti guarda con la testa inclinata da un lato e sorride. Ancora una volta si mostra vulnerabile esponendo il collo (vedi punti precedenti).
  • Quando è con te le sue pupille sono molto dilatate. La dilatazione delle pupille è una reazione involontaria di tutti gli esseri umani davanti alle cose che ci piacciono.
  • Arrossisce se le parli o se la guardi. Arrossiamo quando non ci sentiamo all’altezza della situazione e vorremmo esserlo. In questo caso lei vorrebbe sentirsi all’altezza di stare con te.
  • Accavalla le gambe attorcigliando il piede della gamba accavallata attorno alla caviglia della gamba che poggia a terra.

    Questo è un gesto impossibile per gli uomini e che riesce solo alle donne per via della diversa fisicità. Serve ad evidenziare la sua femminilità per fare colpo su di te.

  • Solleva un lembo della gonna con la scusa di sistemarsi, e ti fa vedere le sue gambe. Non è un caso, vuole provocarti! Un conto è tirare giù la gonna per aggiustarsi, ben diverso è alzarla per poi riabbassarla e ricomporsi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche