Come fare quando il cursore si blocca

Guide

Come fare quando il cursore si blocca

Dicono che errare è umano, ma per rendere le cose più difficili, ci vuole un computer. Nulla infatti è più frustrante che avere un computer che si blocca, si spegne senza preavviso, o, peggio ancora, che va in crash del tutto. Uno dei problemi più comuni di un PC è il congelamento del monitor o del cursore. Prima di gettare il tuo pc fuori dalla finestra in un impeto d’ira, segui questi semplici consigli e supererai l’inconveniente senza rischiare di creartene un altro ancora più grave.

1) Premi Ctrl-Alt-Canc (allo stesso tempo). Questo aprirà un box generalmente utilizzato per terminare i programmi. Utilizzando le frecce, se è possibile, chiudi tutti i programmi in esecuzione (ad esempio, Word, Internet Explorer, ecc.) A volte, si tratta di un errore all’interno di programmi o che avviene se il computer sta cercando di elaborare troppi dati in una volta. Ciò è particolarmente vero se si dispone di poca RAM (niente di meno di 500 MB o giù di lì o RAM).
2) Spegni il computer e riavvialo.

Spesso questo semplice gesto è sufficiente a ripristinare il computer risolvendo il problema. Se però il pc è ancora congelato quando si riattiva, allora prova i prossimi passi.

3) Premi il pulsante di alimentazione della torre e tienilo premuto fino a quando l’intero sistema si spegne. Spegni l’interruttore di alimentazione principale e riavvia il computer nuovamente. Se è un portatile, spegnilo, sfila un momento la batteria, reinseriscila e riaccendilo. Questo dovrebbe risolvere il problema. In caso contrario, passare alle fasi successive.
4) Prova con un altro mouse. Se è un mouse esterno, usane un altro, se stai usando quello incorporato del pc, inseriscine uno esterno o vice versa. Se il mouse non funziona inseriscilo in un’altra porta USB, perché il problema potrebbe essere quello. Molte volte le persone pensano che il problemi sia il pc, quando magari è il mouse o la porta.
5) Usa lo stesso principio per verificare la tastiera, se ne stai usando una in collegamento USB o esterno.

6) Se proprio continua a non funzionare, porta il tuo pc da un bravo tecnico, che ti dirà se è riparabile o se è giunto il momento di buttare il computer giù da una rupe e comprarne uno nuovo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*