Come fare un unguento alla lavanda COMMENTA  

Come fare un unguento alla lavanda COMMENTA  

La calendula è conosciuta per essere un’erba guaritiva, specie per i tagli. Essa possiede proprietà antibatteriche, antisettiche e antifungine che prevengono le infezioni. Essa supporta anche la coagulazione e spesso viene utilizzata in unguenti o lozioni per assistere la guarigione di problemi della pelle, come eczemi o scottature solari.


Calendula

Occorrente

¼ di tazza di fiori di calendula essiccata

½ tazza di olio di oliva, mandorle o girasole

1/8 di tazza di cera d’api grattugiata

40 gocce di olio essenziale di lavanda

Istruzioni

1 Fate un infuso di olio ponendo ¼ di tazza di fiori di calendula essiccata in un barattolo. Aggiungete ½ di tazza di olio e mescolate bene. Chiudete il barattolo con il coperchio e mettetelo su di una finestra assolata. Una volta che l’olio diventa di un giallo dorato, filtratelo con una garza per rimuovere i fiori.


2 Grattugiate la cera.

3 Unite l’olio di calendula con la cera d’api grattugiata in una piccola pentola. Fate scaldare fino a che la cera è fusa.


4 Aggiungete 40 gocce di olio di lavanda alla mistura.

5 Mettete la mistura in vari barattoli di vetro.

6 Fate raffreddare la mistura nei barattoli e poi chiudeteli con il coperchio.

L'articolo prosegue subito dopo


7 Conservate in un luogo fresco e asciutto.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*