Come lavare le scarpe da ginnastica in pelle

Guide

Come lavare le scarpe da ginnastica in pelle

In questa guida imparerete come lavare le scarpe da ginnastica in pelle

Se vi chiedete come lavare le scarpe da ginnastica in pelle siete nel posto giusto. Ogni tanto è inevitabile sporcare le proprie scarpe durate lo sport o anche solo in un giorno di pioggia. Se poi le scarpe hanno inserti in pelle e avete paura che lavandole le rovinereste per sempre non preoccupatevi, qui troverete il metodo giusto per trattarle.

Per lavare le scarpe in pelle è necessario utilizzare il giusto tipo di pulizia a seconda del tipo di pelle altrimenti si rischia di lasciare graffi o fargli cambiare colore scolorendole.

Per prima cosa togliete i lacci delle voste scarpe e tutti i plantari e solette che potrebbero essere presenti e lavateli a parte a mano, sono la parte che più facilamente si sporca ed è meglio quindi attuare un lavaggio separato. In questo modo vi faciliterete inolte il lavoro di pulizia perchè riuscirete a raggiungere con agilità oni parte della scarpa.

Passate poi a spazzolare con cura e delicatezza prima la suola della scarpa e poi la superficie utilizzando una spazzola apposita a setole morbide o nel caso non la abbiate uno spazzolino da denti vecchio. Assicuratevi di aver tolto tutti i residui grossi di terra o fango incrostati sulle vostre sneakers.

Si arriva poi al momento del trattamento specifico: la prossima cosa da fare è quindi analizzare che tipo di pelle avete davanti e agire di conseguenza.

Se le scarpe sono di pelle sintetica dovrete procurarvi un panno in microfibra, inumiditelo con acqua unita a del sapone di marsiglia o a del latte detergente delicato per viso e utilizzatelo per strofinare la scarpa in questione in modo da eliminare ogni tipo di macchia e dare nutrimento alla pelle allo stesso tempo. Risciacquate poi il panno finchè non scenderà acqua pulita, e poi passatelo nuovamente sulle calzature per togliere evntuali residui di sapone. Lasciatele infine asciugare in un luogo areato e ombreggiato poicè il contatto diretto col sole per lungo tempo potrebbe scolorire la superficie delle vostre sneakers. Se invece è inverno o non avete la possibilità di lasciarle all’aperto, mettetele sopra a della carta di giornale e vicino a un calorifero per accellerare l’asciugatura.

Se invece le scarpe sono in pelle scamosciata il lavaggio con acqua non è necessario, dovrete invece usare uno spay apposito che potete comprare nei supermercati più forniti o in negozi di pelletteria, e applicarlo sulle zone interessate. Strofinate poi leggermente con un panno sempre in camoscio o una garza che potete trovare in farmacia. In alternativa, se volete utilizzare un metodo più aggressivo per dello sporco più intenso e incrostato, potete passare sopra alla parte macchiata una pietra pomice, anche questa potete trovarla in farmacia o in negozi di benessere. Questo tipo di stratagemma per la sua violenza, rischia di scolorire un poco la pelle, ciò comunque non dovrebbe essere visibile in seguito data appunto la texture naturalmente scamosciata della vostra scarpa.

Per lavare invece l’interno della scarpa e togliere eventuali cattivi odori, utilizzate acqua e bicarbonato.

Inoltre molto di rado è possibile mettere le vostre scarpe in pelle sintetica in lavatrice con il lavaggio per capi sintetici delicati, ma non è un metodo da utilizzare spesso in quanto molto aggressivo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...