Come perdere 6-7 chili in una settimana - Notizie.it
Come perdere 6-7 chili in una settimana
Wellness

Come perdere 6-7 chili in una settimana

perdere peso

Perdere peso in una settimana grazie al latte e ai cereali. Le loro proprietà nutritive permettono di tornare in linea senza affaticarsi troppo. Basta seguire pochi semplici passi.

Questo è un rimedio veloce ed efficace quando c’è urgenza di perdere peso. Si tratta di una semplice dieta che aiuta a perdere sei chili in sette giorni. Quindi, se avete un matrimonio o una festa di compleanno o un qualsiasi evento in vista e avete bisogno di perdere sei o sette chili in poco tempo, seguite questi semplici passi.

Perdere peso istruzioni

Il regime alimentare qui riportato vi permette di dimagrire velocemente senza sentire i morsi della fame. Come? Con latte e cereali, cibi funzionali, ricchi di nutrienti e capaci di saziare anche i più golosi. E se tutti i buoni propositi dovessero vacillare anche per un istante? Ricordate di tenere un bicchiere d’acqua a portata di mano: aiuta a calmare l’appetito.

Prima di procedere con la dieta, però, è essenziale capire per quale motivo latte e cereali saranno gli elementi principali e fondamentali per allontanare i chili in eccesso.

La regola per cui meno calorie introdotte comporta il raggiungimento dell’obiettivo in tempi rapidi è vera. Ma cosa togliere e cosa no?

lattePerché il latte

Il latte non ingrassa, anzi! È costituito quasi per il 90% d’acqua. Il restante 10% viene diviso, in ordine decrescente, tra zuccheri, proteine e grassi. Fosforo, vitamine e calcio forniscono quel valore in più che fa del latte un alimento completo. Ancora qualche dubbio? Una tazza di latte intero da 25 cl contiene poco meno di 160 Kcal, una di latte parzialmente scremato 122,5.

Meglio intero o scremato? Questa è la vera domanda… A meno che non ci siano problemi con il colesterolo, la differenza in calorie non è da prendere in seria considerazione. Il latte intero, a differenza di quello soggetto a scrematura, contiene molte vitamine liposolubili, tra cui la vitamina D, importante per assorbire il calcio e prevenire l’osteoporosi. Quello scremato, invece, oltre a non contenere i grassi (e quindi queste vitamine fondamentali in esso disciolte), viene privato anche dell’acido linoleico coniugato, il CLA.

Il CLA è uno degli acidi grassi essenziali, un omega 6 che contribuisce alla perdita di peso e all’accelerazione del metabolismo.

Non solo. Numerosi studi attestano che la sua assunzione comporti una riduzione del colesterolo e del livello del glucosio ematico. Perché privarsi di questo prezioso alleato?

Ancora qualche parola sullo yogurt, derivato del latte, ma più digeribile. Ottimo per uno spuntino, lo yogurt è un toccasana per facilitare la digestione e l’assorbimento di calcio. Meglio controllare comunque che non ci siano zuccheri aggiunti, ma fermenti probiotici (o fermenti lattici vivi).

Perché i cereali

Con il loro apporto di carboidrati e fibre, i cereali sono una sana fonte di energia. Anche loro, come il latte, contengono proteine, vitamine e sali minerali. Inoltre aiutano a prevenire malattie cardiovascolari e… migliorano l’umore. Sì, da soli o combinati con il latte, influenzano positivamente la giornata. Tutto merito della vitamina D e delle fibre che possiedono.

cerealiAttenzione però: i cereali di cui stiamo parlando devono essere preferibilmente integrali. Questi ultimi, infatti, incrementano i livelli di serotonina, altrimenti conosciuta come “l’ormone del buonumore”. Un neurotrasmettitore che regola la maggior parte delle attività che si svolgono tra testa e pancia, in poche parole.

Sonno, digestione, appetito, memoria e umore. Una carenza di serotonina porta a desiderare sempre più cibo. Ma, se adeguatamente stimolata, porta buonumore e sazietà. Traete quindi le giuste conclusioni…

Doppia attenzione: non tutti i cereali fanno bene. In commercio molto spesso se ne trovano con un’elevata percentuale di zuccheri e grassi. Questi ultimi inducono sonnolenza, inappetenza, chili di troppo e molto altro. Meglio orientarsi sui cereali biologici e poco lavorati, ad alto contenuto di fibra e ridotto di grassi e zuccheri.

La dieta

Come accennato, ecco i sei passi da seguire durante la settimana per perdere peso in poco tempo. È importante mantenersi idratati ed evitare il digiuno. Inoltre, una volta terminato il percorso, riprendete a mangiare variando gli alimenti: una dieta varia e un po’ di movimento contribuiscono a mantenersi in buona salute e a stimolare il metabolismo.

  1. Caffè del mattino: iniziate la vostra giornata con un caffè, a cui potete aggiungere del latte e/o un dolcificante (miele, zucchero di canna, ecc.); aspettate circa 10 minuti e bevete un bicchiere d’acqua.
  2. Colazione: è molto importante fare colazione prima delle 10 per attivare il metabolismo.

    Potete mangiare una scodella di latte con dei cereali. Ricordate di bere un bicchiere d’acqua un po’ dopo la colazione.

  3. Spuntino: mangiate uno yogurt e bevete un bicchiere d’acqua.
  4. Pranzo: una scodella di latte e cereali. Dopo un po’ bevete un bicchiere d’acqua.
  5. Spuntino: uno yogurt e un bicchiere d’acqua.
  6. Cena: scegliete una delle due opzioni:
    • due vasetti di yogurt e un bicchiere di acqua;
    • una grande scodella di cereali con latte e un bicchiere di acqua.

2 Commenti su Come perdere 6-7 chili in una settimana

  1. Ciao,
    Vi darò una tecnica che mi ha aiutato a perdere 24 libbre. E 'un ottimo modo per perdere. Sono molto grato all'autore per quello che ero in grado di cambiare la mia vita. I dettagli possono essere
    http://flfit5630.blogspot.com/

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

sudore
Salute

Rimedi per il sudore

di Notizie

Il sudore è un effetto sgradevole e spesso imbarazzante: vediamo come contrastarlo con semplici accorgimenti di buonsenso e cibi adatti.