Come smettere di dormire con la bocca aperta - Notizie.it

Come smettere di dormire con la bocca aperta

Salute

Come smettere di dormire con la bocca aperta

Dormire con la bocca aperta: cause e rimedi.

Dormire con la bocca aperta non è un atteggiamento positivo: può contribuire alla formazione di molti problemi. La secchezza che la respirazione a bocca aperta crea nella bocca e nella gola può irritare i tessuti molli e alterare il pH di queste aree. Questa condizione può anche creare condizioni ottimali per la crescita di batteri all’interno della bocca, cosa che può portare a disturbi delle gengive e ai denti:la bocca asciutta può causare la carie. Dormire con la bocca aperta può anche favorire iperventilazione. Le persone che dormono con la bocca aperta tendono a russare, cosa che può essere tremendamente frustrante per le persone che dormono loro accanto.

Strumenti per evitare di dormire con la bocca aperta

  1. Spray nasale
  2. Decongestionante
  3. Schermo vestibolare orale
  4. Strisce nasali
  5. Sottogola mandibolare

Consigli:

  1. Dormire su un lato o sulla pancia. Dormire a pancia in su può rendere più probabile il dormire con la bocca aperta.
  2. Si può utilizzare uno spray nasale o un decongestionante se un’ostruzione nasale rende necessaria la respirazione attraverso la bocca.

    Bisogna usare cautela nell’utilizzare questi prodotti per periodi estesi di tempo, perché un uso prolungato può peggiorare l’ostruzione nasale.

  3. Provare uno schermo vestibolare orale. Questi schermi servono per evitare di dormire con la bocca aperta e di russare.
  4. Utilizzare strisce nasali. Queste strisce adesive si adattano al ponte del naso per aprire i passaggi nasali, cosa che può ridurre la necessità di respirare attraverso la bocca.
  5. Utilizzare un sottogola mandibolare. Questi dispositivi, alcuni dei quali vanno posizionati attorno alla testa, tengono la bocca chiusa durante il sonno. Per utilizzare questo dispositivo è necessario disporre di almeno un passaggio nasale aperto.

Possibili cause e possibili rimedi

Le cause di questo vero e proprio disturbo possono essere le più disparate. Una causa può essere rappresentata dall’influenza. Con il naso chiuso il cervello si serve della bocca per avere aria: questo è un meccanismo automatico e involontario. Senza che crei spavento, un’altra causa può essere il setto nasale deviato o la presenza di polipi che portano a un malfunzionamento del naso.

Anche la mandibola arretrata o più piccola del normale può portare una persona a dormire con la bocca aperta. L’obesità può influire negativamente sul modo di dormire, come anche una sinusite cronica e i noduli tiroidei.
Un possibile rimedio a questo atteggiamento errato può essere determinato dall’assunzione di magnesio prima di dormire affinchè si eviti il rilassamento muscolare e nevralgico. Infine si può mettere una goccia di olio essenziale di arancio o lavanda sotto il naso e riposare con la testa sollevata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche