Come visitare Valencia in 3 giorni

Guide

Come visitare Valencia in 3 giorni

Valencia è la terza città più grande della Spagna dopo Madrid e Barcellona. La città ha uno straordinario nucleo medievale, una moltitudine di stili architettonici, urbani esperti, festival colorati, una vivace vita notturna e la scena gastronomica, e una rilassata atmosfera sulla spiaggia rendono Valencia una destinazione attraente per tutti i tipi di visitatori.

1. Scoprire la Città delle Arti e delle Scienze
La Città delle Arti e delle Scienze è un vero gioiello architettonico. Composto da una serie di incredibili edifici altamente lungo il vecchio letto del fiume del Turia, la Città delle Arti e delle Scienze è stata progettata da Santiago Calatrava (nativo di Valencia) e Félix Candela. Si può trascorrere l’intera giornata alla scoperta della città, con le sue piscine riflettenti blu, superfici bianche e pulite e parchi verdi.

2. Perdersi nella Città Vecchia
La Città Vecchia di Valencia è un labirinto di strade e vicoli, con qualcosa da vedere dietro ogni angolo.

Facciate color pastello si mescolano insieme ad antiche chiese e vivaci mercati. C’è una grande varietà di ristoranti, caffè, gallerie d’arte e negozi intriganti.

3. Trovare il Santo Graal
Non so perché le persone sono ancora alla ricerca del Santo Graal. E’ proprio qui … a Valencia. Non vi dirò dove, ma non è difficile da trovare. Quando ti trovi, preparatevi per una esperienza davvero incantevole! Oh, e scoprire perché la gente del posto credono che sia l’unico Santo Graal.

4. Esplora la storia e l’architettura di Valencia
Valencia può tracciare il suo passato al 2 ° secolo aC, quando fu fondata come colonia romana. La città fu in seguito occupata dai vari poteri tra cui i Bizantini, Visigoti e Mori. Nel 15° secolo, Valencia conobbe un periodo di rapida crescita economica. Conosciuto anche come il valenciano Golden Age, è stato un periodo in cui arte e cultura sono fioriti in città.

Nei primi anni del 1900, la città conobbe un altro risveglio con molti nuovi edifici e monumenti costruiti. Resti di questo pittoresco passato sono ancora visibili, dalle rovine dell’antico foro romano (presso il Museo Archeologico) alla bellissima Cattedrale, le porte della città medievale. Il modo migliore per conoscere la storia della città è quello di andare in giro a piedi e visitare alcuni dei musei di fama mondiale, come il National Ceramics Museum (con la sua facciata mozzafiato) e il Museo di Belle Arti San Pio V.

5. La splendida facciata del Museo della Ceramica
Valencia vanta una moltitudine di stili architettonici, dal periodo medievale Gotico al Rinascimento e del 20° secolo in stile Art Nouveau. Alcuni degli esempi più belli medievali come la Cattedrale e Silk Exchange (sopra), mentre gli appassionati di Art Nouveau dovrebbero visitare la Estacio del Nord (la stazione ferroviaria), il Mercato Centrale e gli edifici intorno alla Piazza del Municipio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*