Cosa piantare a giugno nell’orto COMMENTA  

Cosa piantare a giugno nell’orto COMMENTA  

Ora che il tempo sta finalmente diventando bello è il momento di uscire e piantare quei semi direttamente nei nostri giardini. Ci sono molti semi di ortaggi che vi consigliamo di piantare direttamente in giardino soprattutto perché crescono in modo relativamente rapido. Così qui è la nostra lista di semi si consiglia di piantare in giardino nel mese di giugno:

Ortaggi:

Fagioli: i preferiti sono il Kentucky Nugget Fagioli e gli Heirloom royalty, i fagioli viola – entrambi sono molto prolifici e forniscono un raccolto molto abbondante.

Leggi anche: Come fare lo yoga in casa


Carote: semi di ortaggi, devono quindi sempre essere piantati direttamente nel giardino, come le patate, ravanelli e carote. Le carote possono crescere in modo relativamente rapido nelle condizioni giuste.

Leggi anche: Come creare podcast con WordPress


Cetrioli: hanno sicuramente bisogno di un po’ di tempo caldo per crescere bene – così ora è un buon momento per piantarli all’aperto.

Peperoni: peperoni e pomodori crescono bene insieme. I peperoni sono piante molto produttive per la quantità relativamente piccola di spazio che usano, essere sicuri di piantare molte e molte varietà – tenerli vicino insieme per incoraggiare una maggiore produzione.


Zucca: piantare i semi di zucca ora per ottenere alcuni prodotti alla fine dell’estate. Come con i nostri cetrioli assicurarsi di lasciare un certo spazio alle vostre piante.

Leggi anche

Guide

Sabbia Cinetica: a cosa serve

Sabbia cinetica o sabbia magica: un gioco utile e ricreativo per fare divertire i vostri bambini istruendoli La sabbia magica o cinetica o Kinetic Sand, in lingua inglese, è il gioco e divertimento di quest’anno 2016, provate per crederci: i vostri bambini si divertiranno da morire, per questo lo consigliamo assolutamente come idea regalo per questo Natale! Affrettatevi a comprarlo! La sabbia cinetica, ad una prima impressione sembra la sabbia che forma il litorale e la battigia marittima ma, ad una più attenta tastata, la sensazione è differente, non si attacca sulle mani, non sporca e non lascia alcun tipo Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*