Crea con la stampante 3D la protesi per la mano, ora può guidare la bici per la prima volta COMMENTA  

Crea con la stampante 3D la protesi per la mano, ora può guidare la bici per la prima volta COMMENTA  

Millergan Lowe, 7 anni, è nato con mezza mano sinistra a causa della rara sindrome – ma i suoi sogni ora si stanno per avverare.

Il sogno di questo ragazzino di andare in bicicletta ora finalmente si avvererà, dopo che un pioniere delle protesi per mani, ha realizzato un arto sinistro artificiale utilizzando una stampante 3D. Millergan Lowe, 7 anni, è nato con mezza mano sinistra a causa di malattia rara, chiamata sindrome della banda amniotica, che impedisce lo sviluppo di un arto a causa di un  limitato flusso di sangue all’interno del grembo materno.


Ma finalmente un nuovo mondo si è aperto fino al ragazzo di Thurmaston, Leicestershire, grazie alla mano bionica multicolore. I suoi genitori Mark e Hayley, hanno letto di alcuni bambini in Irlanda che avevano alle mani protesi realizzate con una stampante 3D, così hanno contattato lo specialista di Dublino, Stephen Dignam, che ha creato la mano per il bimbo. Mark ha detto: “La mano di Millergan che è appena arrivata e ha cambiato la vita il mio ragazzino” Ha aggiunto: “Millergan sta usando la mano abbastanza bene. Ha potuto quasi fin da subito prendere una tazza, sfogliare le pagine di un libro e prendere una palla al volo.” “Può anche tenere la sua videocamera, che e questo fine settimana ha intenzione di provare in sella alla sua bici”. continua entusiasta il padre di Millergan.


Oggi, il modello di fabbrica della mano, è conosciuto come il “re-loaded raptor”. Costituito da un blu elettrico sul polso, e da un rosso arancio intenso sulle nocche. Millergan ha detto: “I miei amici piace molto la mia mano, in particolare le dita. «Mi aiuta a prendere le cose e non vedo l’ora di guidare la mia bici.

E ‘qualcosa che ho sempre voluto fare. ”

La madre Hayley ha detto, che la famiglia ora si impegnerà per raccogliere fondi da destinare alla tecnologia della stampa 3D che ha reso possibile la mano di Millergan. Il creatore della protesi, Stephen ha detto che era la quinta mano che aveva fatto.”Ero completamente affascinato dal potenziale di quello che la mia stampante 3D potrebbe raggiungere per una causa così nobile.”

Descrivendo il funzionamento della mano racconta: “Le dita e il pollice della mano si tendono attorno al palmo della mano rendendo possibile afferrare gli oggetti”, continua, “Con la possibilità di flettere del polso in direzione opposta di circa 15-30 gradi, permette alle dita di chiudersi, permettendo così il grip. Cinque linee più elastiche consentono alle dita di scattare indietro in posizione aperta quando il polso è rilassato torna alla normale posizione di riposo.”

Recentemente, l’utilizzo di questa nuova tecnologia permette di migliorare la qualità della vita non solo agli esseri umani, è il caso infatti di una grossa tartaruga non più in grado di mangiare, a causa del suo incontro ravvicinato con l’elica di una barca, che è stata salvata con l’aiuto della stampa 3D, la cui mascella strappata le è stata ricostruita.

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Crea con la stampante 3D la protesi per la mano, ora può guidare la bici per la prima volta | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*