Dove fare Snorkeling in Italia COMMENTA  

Dove fare Snorkeling in Italia COMMENTA  

Quando si pensa all´Italia, probabilmente si pensa alla pasta, pizza e vino rosso, ma un’altra Italia si trova sotto le acque lungo le sue coste e le isole. Circondato su tre lati da acqua, lo stivale d’Italia è un’attrazione per gli amanti dello snorkeling e delle immersioni che vengono a fare il bagno nel mare Tirreno e del Mediterraneo e esplorare la vita marina abbondante.


Sardegna – Parco Nazionale di La Maddalena
L’isola di Sardegna si trova ad ovest dello stivale d’Italia, circondata dal Mar Tirreno. Circondate dal mare cristallino e una costa rocciosa, acque dell’isola ospitano pesci colorati. Sul lato nord-orientale della Sardegna, in provincia di Olbia, c´è un gruppo di piccole isole che ora è un parco nazionale noto come La Maddalena, dal nome della più grande isola del gruppo. La grande quantità di alghe rosso attira i pesci e altra vita marina. È inoltre possibile visitare Coticcio Beach, conosciuta anche come Tahiti Beach, a piedi o in barca. Spalmatore Beach si trova nei pressi di Punta Cannone, un piccolo villaggio che si rivolge ai turisti.

Snorkeling Sicilia
Alla punta dello stivale d’Italia,gli amanti dello snorkeling possono trovare l’isola di Sicilia. Separati da tre miglia dalla terraferma, l’isola una volta apparteneva ai Greci e poi i Cartaginesi prima che cadesse nelle mani dei Romani. Circondati dal Mar Mediterraneo, gli amanti dello snorkeling possono esplorare tutte e tre i lati dell’isola, il più visitato è Ustica, che è davvero la punta di un vulcano sottomarino. Ustica è ora un parco nazionale marino. Lungo la parte occidentale dell’isola, la pesca e le barche non sono ammessi, ma bagnanti, sub possono esplorare. Le acque beneficiano di un forte afflusso dall’Oceano Atlantico. Branchi di saraghi nuotano vicino alla superficie.


Arcipelago Toscano – Parco Nazionale Arcipelago Toscano
Seduto nel Mar Mediterraneo al largo della costa nord-ovest d’Italia, il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano è il primo parco marino d’Italia. Si estende dalla costa rocciosa di Capraia all’Elba. Appena sotto la superficie ci sono colonie di anemoni di mare. Visitare questo parco nazionale sia in autunno o in primavera, e potrete avvistare i capodogli.

L'articolo prosegue subito dopo

La Costa del Cilento – Italia meridionale
A sud della città di Napoli, la Costa del Cilento offre quasi 60 chilometri di costa con spiagge sabbiose, baie e scogliere. La Grotta del Sangue è nota per le striature rosse sui muri. Lo snorkeling migliore è tra aprile e novembre.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*