Felicità: le dimensioni contano, il segreto si “annida” in un’area del cervello COMMENTA  

Felicità: le dimensioni contano, il segreto si “annida” in un’area del cervello COMMENTA  

La “quantità” di felicità che si prova potrebbe dipendere dalle dimensioni di una piccola area del cervello chiamata “precuneo” e situata grosso modo all’apice della testa, nei lobi parietali. A rivelarlo è uno studio della Kyoto University pubblicato sulla rivista Scientific Reports. Stando ai risultati, gli individui che presentano un precuneo più esteso tendono ad essere più felici e soddisfatti della propria vita.


Durante i test, gli scienziati hanno sottoposto un gruppo di soggetti a un questionario per “misurare” il loro livello di benessere psicologico e di appagamento della propria vita. I ricercatori hanno poi confrontato le informazioni raccolte con i risultati di una risonanza magnetica del cervello di ciascun volontario. Il risultato? Gli individui tendenzialmente più felici avevano un precuneo di volume maggiore.


“Per quanto sarebbe riduttivo indicare il precuneo come sede della capacità di sentirsi felici – spiegano gli autori del lavoro – questa ricerca fa un po’ di luce sui circuiti neurali coinvolti nell’esperienza della felicità”. La scoperta potrebbe portare in futuro all’ideazione di programmi di intervento volti a massimizzare la nostra capacità di essere felici.

Ad esempio, sostiene il ricercatore Wataru Sato, numerosi studi hanno dimostrato che un programma di meditazione è in grado di aumentare la materia grigia del precuneo.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*