Frutta secca: fa bene in gravidanza?

Frutta secca: fa bene in gravidanza?

Donna

Frutta secca: fa bene in gravidanza?

Frutta secca: fa bene in gravidanza?
Frutta secca: fa bene in gravidanza?

Frutta secca: fa benissimo in gravidanza! Assolutamente! E’ il miglior alleato del feto e ha tanti benefici anche per la mamma

Frutta secca è da distinguere dalla frutta fatta essiccare. Con questo termine si intende la frutta a guscio: noci, pistacchi, nocciole, pinoli, arachidi, ecc. Si può dire serenamente che tale consumo durante la gravidanza ha solo benefici: tanto per la mamma che per il bimbo che deve nascere. Unica preoccupazione, data la delicatezza del momento, è quella di limitarne l’assunzione , per non eccedere con le calorie. Frutta secca ampiamente consigliata, quindi, per donne in dolce attesa, ma a patto di dosarne le porzioni. Una-due al giorno è la quantità giusta: per trarne i maggiori benefici senza prendere peso.

Frutta secca: benefici dell’acido folico per la mamma e il feto

La frutta secca è molto importante per le mamme in gravidanza, perché contengono acido folico, prima di tutto. Una vitamina del gruppo B, vitamina B9, che svolge un ruolo-chiave nella moltiplicazione delle cellule e nella sintesi del DNA.

Non solo. Protegge il feto anche da malformazioni congenite, come la spina bifida. L’acido folico è fondamentale in gravidanza, basti pensare che, se il suo fabbisogno per la donna è di 0,2 mg in condizioni normali, durante i 9 mesi di gestazione, questo valore passa a 0,4-0,8 mg. Chi aspetta una gravidanza, quindi, deve accordarsi con il medico e assumerlo prima, durante e dopo la gravidanza.

Frutta secca: proprietà degli acidi grassi e dei sali minerali

La frutta a guscio contiene acidi grassi polinsaturi. A loro si deve il corretto sviluppo del tessuto cerebrale e del sistema nervoso del feto. Le concentrazioni più significative sono quelle di magnesio e di calcio . Il primo è ottimo, perché lenisce i crampi e, più in generale, riduce i dolori connessi con la gestazione. Il secondo, aiuta e fortifica la struttura ossea del feto.

Frutta secca: calorie contenute in 100g

Nonostante i grandi benefici, è bene limitare il consumo di frutta a guscio, dato l’elevato contenuto calorico.

Ecco i valori in kcal/100g riferiti a 6 tipi comuni di frutta:

  • pinoli: 595 Kcal
  • arachidi: 598 Kcal
  • mandorle: 603 Kcal
  • pistacchi: 608 Kcal
  • nocciole: 655 Kcal
  • noci: 689 Kcal.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche