Giargiana: cosa vuol dire e caratteristiche distintive

Guide

Giargiana: cosa vuol dire e caratteristiche distintive

Giargiana: cosa vuol dire e caratteristiche distintive
Giargiana: cosa vuol dire e caratteristiche distintive

Il termine Giargiana è il diminutivo della parola Giargianese. Scopriamo cosa vuol dire realmente la parola Giargiana per il milanese imbruttito

Il termine Giargiana viene usato quando un milanese cerca di conoscere la cultura e le origini di una persona con cui parla. Fa parte della cultura lombarda e milanese ormai.

Essa viene usata anche per indicare le persone che provengono fuori da Milano (periferia o provincia) ma anche per coloro che vengono da altre parti d’Italia.

L’origine della parola Giargiana viene utilizzata per la prima volta a Napoli, intorno al XIX secolo. Infatti la parola ggiaggianése indicava un gruppo di suonatori girovaghiche provenivano dalla città di Viggiano, provincia di Potenza. Essi parlavano un dialetto difficile da comprendere.

Ed è proprio grazie a ciò che il giargianese ha iniziato ad indicare persone straniere che parlano con accenti forti e incomprensibili, provenienti da varie regioni.

Ora come ora, questo termine viene usato anche nel campo della moda milanese, per indicare quanto una persona si sia vestito male o ha lanciato uno stile tutto suo come i vari termini zarro o tamarro, usato molto dai giovani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*