Gocce per ansia e depressione: nomi

Salute

Gocce per ansia e depressione: nomi

Gocce per ansia e depressione: nomi
Gocce per ansia e depressione: nomi

Tanti sono le gocce usate per l'ansia e depressione, ma molti di quei farmaci non ne conosciamo neanche il nome o le sostanze contenute in essa

Molti di noi soffrono di ansia e depressione e se l’aiuto a livello morale, non basta, ecco che entrano in gioco i farmaci antidepressivi. Alcuni di noi non sono d’accordo nell’assumere tali farmaci ma alle volte, è strettamente necessario per non cadere ulteriormente in depressione.

Ma, siamo coscienti di ciò che contengono questi farmaci antidepressive? Esse appartengono alla classe di inibitori selezionati appositamente, attraverso le molecole che sono contenute in essa della serotonina (SSRI).

Sei sono le molecole principali nella famiglia dei farmaci antidepressive:

  • Dapoxetina: priligy (trattamento specifico per l’eiaculazione precoce)
  • Fluvoxamina: fevarin, maveral, dumirox
  • Fluoxetica: fluoxeren, prozac, azur, cloriflox, clexiclor, diesan, ipsumor, flotina, xeredien
  • Escitalopram: entact, cipralex
  • Citalopram: elopram, seropram, felipram, feliximir, frimaind, kaidor, percitale, marpram, return, sintopram, ricap, verisan
  • Sertralina: tatig, zoloft, tralisen
  • Paroxetina: dapagut, daparox, dropaxin, sereupin, eutimil, seroxat, stiliden

Ognuno di essi è comunque caratterizzato da un azione che li mette in comune, inibinendo la persona che assume uno di questi farmaci elencati, a livello recettore nervoso.

Infatti, con l’aumento della serotonina, riattiva i neurotrasmettitori del sistema nervoso.

Ottimo nell’impiego in pazienti come cardiopatici e anziani. Esistono comunque degli effetti collaterali come l’insonnia, perdita dell’appetito, nausea e incapacità di provare piaceri sessuali.

Ogni antidepressivo assunto, manifesta il suo effetto clinico dopo 15 o 20 giorni. Vengono comunque scelti come seconda opzione per chi soffre di Depressione ossessiva-compulsiva o maggiore.

Il farmaco in sé comunque può produrre effetti positivi o effetti negativi, dipende sempre dal paziente che assume tale farmaco. Alcuni possono essere allergici ad alcuni composti chimici che sono presenti al suo interno ma sono casi più unici che rari.

Per chi soffre di ansia e depressione, deve stare attento anche all’alimentazione come non mangiare pasti abbondanti ma frequenti, stabilizzando il livello di zuccheri nel sangue, mangiare più carboidrati che aumentano la quantità di serotonina nel cervello.

Non dimenticate di bere molta acqua poiché potrebbe influenzare l’umore del paziente se subisce una disidratazione.

Evitate di bere liquori che potrebbero aumentare gli stati d’ansia se entrano in circolazione. Limitate anche il consumo della caffeina visto che stimola gli stati nevrotici ed interferisce con le ore del sonno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche