Guida ai vini rossi COMMENTA  

Guida ai vini rossi COMMENTA  

vino

 

Le varietà di vino rosso differiscono in base ai tipi d’uva utilizzati per realizzarli. A differenza dei vini bianchi, quelli rossi vengono fatti fermentare con la buccia dell’uva. I vini rossi si accoppiano bene con una varietà di piatti a base di carne e di pomodoro.


Processo

I vini rossi acquistano il loro colore dalla pelle delle uve utilizzate. Una volta che l’uva viene raccolta e pigiata, il viticoltore lascia l’uva a fermentare con le bucce, mentre per fare un vino bianco le bucce vengono rimosse prima. Questo processo permette di estrarre i tannini e i polifenoli, aggiungendo colore al vino. In seguito a queste operazioni il vino viene lasciato invecchiare per almeno un anno.


Tipi

Le diverse varietà di vino rosso prendono il nome dai tipi d’uva utilizzati per realizzarli, come il Syrah, il Cabernet Sauvignon, il Merlot e lo Zinfandel. Quando un’etichetta da il nome a una varietà, come nel caso del Syrah e del Merlot, si parla di vini varietali e la prima lettera è la maiuscola. Alcune regioni del mondo sono famose per la produzione di vini rossi, come ad esempio la California, il Cile, l’Argentina, l’Australia, la Francia e l’Italia.


Suggerimenti

La decantazione del vino è il processo mediante il quale il vino “respira”, in quanto il contenuto si miscela con l’ossigeno. Questo processo viene attuato principalmente con vini quali il Cabernet Sauvignon e il Syrah, per consentire agli aromi del vino di diventare più decisi nel gusto. Versare i vini in un decanter e lasciarli riposare per qualche ora prima di consumarli gli darà tutto il tempo necessario per respirare.

L'articolo prosegue subito dopo


Abbinamenti

Anche se il vino rosso può essere gustato da solo o con una varietà di piatti, alcuni vini, abbinati a determinati piatti, si migliorano e completano a vicenda. Manzo, bistecche e selvaggina si accompagnano bene a vini come il Syrah, il Malbecs e il Cabernet, mentre il Pinot Nero completa pasti a base di pesce e pollo. Lo Zinfandel funziona meglio accanto a pasti a base di pomodoro, come pasta o pizza. Infine, il Merlot e il Barbera sono molto versatili e facilmente abbinabili alla maggior parte dei piatti.

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*