Icardi e Wanda Nara: una vacanza extra lusso

Gossip e TV

Icardi e Wanda Nara: una vacanza extra lusso

Icardi

Vacanze all'insegna del relax e del lusso per Icardi e Wanda Nara: i due hanno trascorso le vacanze a Dubai e Ibiza con la famiglia, e non hanno badato a spese.

Il giocatore argentino dell’Inter Icardi è stato immortalato dal settimanale “Chi” durante le sue vacanze estive in compagnia dei figli e di Wanda Nara. La famiglia non ha badato a spese per i viaggi a Dubai e Ibiza, e continua così la lussuosa estate 2017.

Le lussuose vacanze di Icardi e famiglia

Se negli Emirati Arabi il giocatore dell’Inter ha deciso di rilassarsi in compagnia della moglie in una villa dotata dei più lussuosi comfort in zona Jumeirah, sull’isola spagnola Icardi e Wanda Nara sono arrivati su un aereo privato, concedendosi tutti i comfort.

Icardi

Nelle foto pubblicate dal settimanale “Chi”, la famiglia sembra concedersi il meritato relax, tra divertimento con i figli in acqua e coccole per Icardi e Wanda in spiaggia. In una delle foto, Wanda Nara mostra orgogliosa il tatuaggio sul braccio con il nome della figlia Francesca, mentre anche Icardi dedica un tatuaggio alla figlia, sul petto (dove è già tatuato anche un leone).

La famiglia prosegue così le vacanze estive, in attesa che Icardi torni in Italia per i suoi impegni calcistici.

I due però non perdono occasione per rimanere sempre aggiornati sui social e per pubblicare foto delle loro vacanze relax – e soprattutto lussuose – sui propri profili. Qualche giorno fa, proprio Wanda Nara ha postato sul profilo Instagram un video divertente, dove Icardi gioca con lei e con i figli, prendendoli in braccio e buttandoli in piscina. Sia la loro vacanza che la loro storia sembrano andare quindi a gonfie vele: i due (lui 24 anni e lei 30) sono sposati da Maggio 2014 e durante il loro matrimonio hanno avuto Francesca (2 anni). In vacanza con loro anche i tre figli della showgirl, nati dal precedente matrimonio con Maxi Lopez: Valentino (8 anni), Constantino (6) e Benedicto (5).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche