Il ricordo di Khaled al Asaad COMMENTA  

Il ricordo di Khaled al Asaad COMMENTA  

Secondo una recente classifica stilta poco tempo fa, l’uomo più coraggioso e protagonista assoluto del 2015 è stato  Khaled al Asaad, conosciuto da tutti come traduttore, scrittore e archeologo siriano. L’uomo sarebbe morto purtroppo il 18 agosto del 2015 ucciso da un gruppo jihadista che precedentemente l’aveva catturato,  poiché non avrebbe ceduto alle loro pressioni e si sarebbe rifiutato di fornire informazioni su dove fossero nascoste antiche opere d’arte.  L’uomo come ben sappiamo aveva  diretto per oltre quarant’anni  il museo e il sito archeologico della città di Palmira, contribuendo alla sua iscrizione perfino nella  lista dell’UNESCO.  Khaled al Asaad viene ricordato da tutti e dai media italiani e stranieri come un  uomo valoroso “al crocevia di tante culture” e per questo motivo che è stato ricordato come l’uomo più coraggioso e a lui va ora il nostro pensiero.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*