Juve e Buffon contro La Gazzetta dello Sport: è guerra aperta COMMENTA  

Juve e Buffon contro La Gazzetta dello Sport: è guerra aperta COMMENTA  

Juve e Buffon contro La Gazzetta dello Sport: è guerra aperta
Juve e Buffon contro La Gazzetta dello Sport: è guerra aperta

Secondo La Gazzetta dello Sport, Buffon ha affermato che la Juve vince in Italia perché le avversarie si “scansano” ritenendosi inferiori. E’ polemica

Nell’articolo “E Buffon alza di nuovo la voce“, La Gazzetta dello Sport ha riportato ciò che il portiere della Juventus e della Nazionale, Gianluigi Buffon, avrebbe detto nello spogliato dopo il pareggio col Lione.


Secondo quanto si legge nel giornale, arrabbiato per i risultati ottenuti finora in Champions League, Buffon avrebbe affermato: “In Italia vinciamo perché gli altri si scansano ma in Europa non succede e non succederà mai. In Italia le uniche due squadre che non si sono scansate ci hanno battuto. Serve più personalità, più grinta, più voglia di aiutarsi altrimenti ci complichiamo la vita in campionato e soffriremo in Champions“. Parola più parola meno.


La reazione della Juventus

Effettuati i dovuti controlli tra lo staff, giocatori, e in primis lo stesso Buffon, la Juventus F.C. attraverso il proprio canale Twitter ha diffuso un comunicato nel quale si legge: “Dopo verifiche interne si comunica che quanto scrive oggi la Gazzetta dello Sport nell’articolo dal titolo E Buffon alza di nuovo la voce è falso e ha l’unico obiettivo di alimentare un pregiudizio denigratorio nei confronti della Juventus, dei suoi tesserati e dei suoi tifosi“.

Ciò che alla società non è andato giù è appunto l’uso di quel verbo “scansare. Con quello, tendenziosamente secondo il club torinese, la Gazzetta intendeva far passare la squadra bianconera come vittoriosa solo in quanto i club “minori“, timorosi del nome della Juve, non giochino con abbastanza convinzione contro la Vecchia signoria.

Non si è fatta attendere la replica del giornale che ha asserito che la scelta del verbo “scansarsi” è stato utilizzato solo in riferimento al fatto che molte squadre, certe di perdere contro la Juve, a livello inconscio non darebbero il meglio sul campo.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*