L’ex rugbista Donati muore per puntura calabrone COMMENTA  

L’ex rugbista Donati muore per puntura calabrone COMMENTA  

Morto per lo shock anafilattico provocato dalla puntura di un calabrone. L’ex rugbista Andrea Donati, 46 anni, si trovava con la moglie in un bar sulla strada pedonale di Sestri Ponente, nei pressi del punto vendita Oviesse. La coppia stava facendo colazione, quando l’uomo è stato raggiunto da un insetto che lo ha punto mentre cercava di allontanarlo, forse si trattava di un calabrone.


Poco dopo l’ex rugbista ha avuto un malore e ha perso conoscenza. Uno shock anafilattico ha colpito lo sportivo prima che i soccorritori potessero intervenire a salvarlo.

Poco dopo, nell’ambulanza che lo stava portando in ospedale, l’uomo è deceduto.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*