La Raggi a Roma rivoluziona il trasporto per i politici: tessera bus e metro ai consiglieri

News

La Raggi a Roma rivoluziona il trasporto per i politici: tessera bus e metro ai consiglieri

Virginia Raggi al lavoro su Roma: eliminate le auto blu, ora i politici dovranno girare con autobus e metropolitana, con la tessera fornita dal sindaco.

Le auto blu e i permessi Ztl per i consiglieri comunali verranno aboliti e sostituiti da tessera per autobus e metro. L’ha deciso poche ore fa l’Assemblea capitolina capeggiata da Marcello De Vito, che ha annunciato ingenti tagli ai costi della politica come indirizzo generale del lavoro del Movimento Cinque Stelle. Le cinque auto blu a disposizione dell’Ufficio di Presidenza sono state eliminate, ma verranno utilizzate solo per finalità sociali. La mossa prevede anche di incentivare l’utilizzo dei mezzi pubblici, di modo da essere di buon esempio per la propria cittadinanza. I tagli di alcune commissioni speciali, ritenute del partito oggettivamente inutili, hanno permesso di rimpinguare le casse della città con diversi milioni di euro, ma soprattutto hanno avuto l’effetto di riavvicinare i cittadini alla politica, come ha affermato il presidente De Vito.

Anche Virginia Raggi esulta per un nuovo risultato: la stabilizzazione di 1121 educatrici dei nidi e insegnanti di scuole dell’infanzia. Le polemiche da parte del PD non hanno tardato ad arrivare, ma la Raggi non si lascia intimidire: “Da quando siamo entrati in Campidoglio”, ha scritto, “ci siamo attivati immediatamente per provvedere alla stabilizzazione delle educatrici dei nidi e delle insegnanti delle scuole dell’infanzia. Argomento a noi ben noto e per cui ci siamo battuti sin dalla scorsa consiliatura. […]”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche