Milan: Allegri confermato da Berlusconi

Calcio

Milan: Allegri confermato da Berlusconi

Allegri resta sulla panchina del Milan, il presidente rossonero conferma l’allenatore livornese ma non gli rinnova il contratto che scadrà tra un anno, l’ipotesi Seedorf è solo rimandata?
Il Milan e Massimiliano Allegri proseguono il loro matrimonio; ad annunciarlo è il presidente rossonero Silvio Berlusconi, che alla fine del vertice avvenuto in serata, presso la sua abitazione di Arcore, riferisce come si sia raggiunta un intesa sul proseguimento per un altro anno del rapporto cominciato tre anni fa.
Una volta ancora è risultata decisiva la figura di Andriano Galliani; l’A.D milanista ha convinto il patron rossonero a proseguire con l’allenatore dell’ultimo scudetto vinto dal Milan, e rinunciare a Seedorf, almeno per ora. Vittoria doppia per il numero 2 di casa Milan, che oltre alla riconferma del suo “pupillo” in panchina è riuscito a scongiurare l’arrivo alla guida della squadra di un suo “nemico”; infatti è noto a tutti di quanto l’ex centrocampista del Milan e Galliani andassero poco d’accordo, ed anzi di quanto l’olandese ritenesse proprio l’amministratore delegato il principale responsabile del suo mancato rinnovo, un anno fa.
Chi resta spiazzata da questo epilogo è la Roma.

La società capitolina era convinta di ripartire la prossima stagione con in panchina Allegri, dopo aver ricevuto mezze aperture in tempi non sospetti dal ex Cagliari; ora per la coppia Sabatini-Baldini ci sarà necessità di trovare subito un altro allenatore da annunciare alla propria tifoseria, tifoseria che ora rischia davvero d’insorgere per l’ennesimo obiettivo sfumato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche