Omicidio Gucci

Guide

Omicidio Gucci

Milano è la capitale della moda e non c’è nessun nome nel mondo del glamour che sia maggiormente potente di Gucci. Le tre generazioni di Gucci hanno stampato le iniziali del fondatore, GG, su molti loghi e scarpe.

Maurizio Gucci è stato il nipote e l’ultimo dei discendenti di Guccio Gucci, vendendo molti dei suoi interessi che hanno portato a una acredine in famiglia. La causa dell’acredine è dovuta alla presenza dell’ex moglie di Gucci, ovverro Patrizia Gucci, una arrampicatrice sociale, un’amante dei soldi che non essendo soddisfatta dei suoi 860,000$ annui, ha voluto anche tutto il patrimonio di Gucci per il piano della sua morte.

Il 27 marzo 1995, mentre saliva le scale dei suoi uffici a Milano, è stato colpito a morte da uno sconosciuto che è poi fuggito in una macchina con un altro alleato. La polizia ha identificato l’assassino in Orazio Cicala, un disoccupato che ha portato alla conoscenza di Benedetto Ceraulo, il prorpietario di una pizzeria che navigava in cattive acque.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*