Quali hotel frequentati da spettri in Giappone

Guide

Quali hotel frequentati da spettri in Giappone

Il Giappone è un paese ricco di storia e tradizione.

È anche casa di alcuni dei luoghi più frequentati da fantasmi al mondo. Dai fantasmi di Hiroshima e Nagasaki all’orribile “foresta del suicidio” ai piedi del monte Fuji, il Giappone ha tantissime storie sui fantasmi, riguardanti anche gli alberghi.

Royal Hotel. Il Royal Hotel è uno dei luoghi con fantasmi più noti del Giappone. L’hotel non è terminato ed è off limits al pubblico, ma si possono fare fotografie da lontano. Si dice che l’hotel sia stato costruito sui terreni sacri delle rovine del Castello Nakagusuku. Facendo arrabbiare gli spiriti che risiedevano lì, la costruzione dell’hotel fu condannata dall’inizio. I lavoratori furono uccisi sul lavoro e il proprietario, alla fine, andò in bancarotta e, secondo qualcuno, impazzì prima che il progetto fu finito. L’hotel abbandonato si trova vicino alle ufficiali Rovine di Nakagusuku a Okinawa.

Hotel Liebhaber. Localizzato nella periferia di Osaka, c’è l’Hotel Liebhaber, un “albergo dell’amore”, di cui si dice abbia un passato oscuro e un’attuale presenza di fantasmi.

Gli alberghi dell’amore hanno stanze economiche che possono essere affittate ad ore e distributori automatici con articoli per adulti. Il Liebhaber non sembra particolarmente spettrale dall’esterno, ma è stato il luogo dell’omicidio di una ragazza. Non si sa in quale stanza si sia svolto l’omicidio, il che significa che bisogna essere abbastanza coraggiosi per stare lì.

Hotel Weekly Mansion. I visitatori hanno riferito di presenze in questo signorile hotel giapponese, in particolar modo dall’edificio n° 1. Sebbene la fonte dei fantasmi sia sconosciuta, le testimonianze aneddotiche comprendono apparizioni fisse ai piedi dei letti dei visitatori nel bel mezzo della notte. Ci sono state anche dicerie di strane foschie bianche che spuntavano attraverso i fori dell’aria condizionata. In un rapporto sorprendente si parla di una donna che viene trascinata dal suo letto e che attraversa la stanza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*