Richard Madden, il Robb Stark di Game of Thrones, nudo nella nuova serie tv Oasis COMMENTA  

Richard Madden, il Robb Stark di Game of Thrones, nudo nella nuova serie tv Oasis COMMENTA  

Richard Madden, il Robb Stark di Game of Thrones, nudo nella nuova serie tv Oasis
Richard Madden, il Robb Stark di Game of Thrones, nudo nella nuova serie tv Oasis

Dopo Robb Stark in “Game of Thrones” e Cosimo ne “I Medici”, Richard Madden sarà in “Oasis”, nuova serie tv targata Amazon. Lo vedremo completamente nudo.


Ci ha fatto affezionare a Robb Stark, ma ci ha poi crudelmente abbandonato nella terza stagione di “Game of Thrones“. Ci ha incantato col suo Principe Azzurro in “Cenerentola” e ci ha fatto amare Cosimo nella Firenze de “I Medici“. Ora, Richard Madden è pronto a tornare nella nuova serie tv di Amazon Prime “Oasis“. E lo vedremo esattamente come mamma l’ha fatto. Nudo.


La serie tv “Oasis” è tratta dal best-seller The Book Of Strange New Things. Lo scozzese Richard Madden è uno degli attori britannici più belli e talentuosi del momento. Ricoprirà il ruolo del prete Peter, inviato nello Spazio con la missione di creare una nuova colonia di esseri umani chiamata, per l’appunto, Oasis. Ma ciò che scoprirà laggiù minaccerà sia la sua fede che la sua vita.


La serie tv “Oasis” è inizialmente ambientata nella Londra del 2032. In città vige lo stato d’emergenza dovuta a una crisi umanitaria che ha reso necessaria la chiusura dei confini del Regno Unito. In questo clima, si diffonde presto la possibilità di una eutanasia indolore, visto l’elevato numero di persone costrette a vivere in povertà, sotto ponti, strade e nello squallore generale. C’è però chi sembra aver trovato la soluzione a questo caos. Una soluzione che si chiama Oasis. Si tratta di uno stabilimento tecnologicamente avanzato e socialmente consapevole. Viene descritto dallo stesso Peter come una sorta di zattera di salvataggio nello spazio, anche se soltanto per l’1% della popolazione.

L'articolo prosegue subito dopo


Il pastore anglicano Peter e sua moglie, ormai in fin di vita, sono però contrari a Oasis. Ma gli ideatori del progetto vogliono un uomo di Dio con sé e richiedono proprio lui. La ragione per la quale la nuova colonia scientifica ha bisogno di un prete risiede nel fatto che l’atmosfera del deserto spaziale provocherà forti mal di tesa, copiosi sanguinamenti e addirittura allucinazioni. Il tutto sommato a possibili comportamenti strani, incidenti di vario tipo e terrore cosmico dove nulla è come realmente sembra.

La serie tv “Oasis” vedrà una piccola reunion del cast di “Game of Thrones”. Assieme a Richard Madden, infatti, ritroviamo anche Mark Addy, alias Robert Baratheon. La sceneggiatura è stata scritta da Matt Charman, nominato agli Oscar per il film “Il ponte di spie“, di Steven Spielberg. Il produttore esecutivo è Andy Harris (“The Crown”). Il produttore è Rob Bullock (“The Night Manager”) e, infine, il regista è Kevin MacDonald (“The Last King of Scotland”).

Per il momento, il pilot sta ricevendo diverse recensioni positive. Amazon, fino ad oggi, ha prodotto solo l’episodio pilota. Ma sarà proprio grazie al responso del pubblico che deciderà se produrre la serie tv o no. Altri quattro pilot sono stati diffusi dalla piattaforma proprio con questa filosofia. Sono: “The Legend of Master Legend”, storia di su un supereroe a Las Vegas; le commedie “Budding Prospect” e “The New VIPs”, nonché “The Marvellous Mrs Maisel” scritta da Amy Sherman-Palladino, già creatrice di “Una Mamma per Amica”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*