Come scegliere dove fare il tatuaggio: consigli e idee

Guide

Come scegliere dove fare il tatuaggio: consigli e idee

Come scegliere dove fare il tatuaggio: consigli e idee
Come scegliere dove fare il tatuaggio: consigli e idee

Finalmente siete decisi nel farvi un tatuaggio ma non sapete in quale parte del corpo fare il vostro amato tatuaggio. Niente paura, ecco alcuni consigli

Il grande giorno finalmente è arrivato! Il tatuaggio che da tempo ormai dimenticato desideravate è ora possibile realizzarlo.

Quando ormai siete pronti per andare in negozio per farvi il tatuaggio, ecco che vi assilla un pensiero. Dove poter tatuare il soggetto da voi desiderato?

Tutto dipende dalla forma del disegno scelto e delle sue dimensioni. Ma non solo, incide anche le ultime tendenze su dove potersi tatuare e se siete in grado di sopportare il dolore in qualsiasi parte del corpo.

Una volta chiaro che disegno e in quale negozio fare il vostro tatuaggio, confrontatevi con il vostro tatuatore su quale parte del corpo poter tatuare il soggetto.

Con ciò c’è da tener in considerazione anche le ultime novità su dove poter tatuare una scritta o un disegno, lo stile, le dimensioni, ecc.

Ma ogni tatuaggio che si tatua, ha un suo significato e lo avrà sicuramente anche il posto dove andrà tatuato.

Bisogna scegliere anche le zone adatte ed appropriate a seconda dell’importanza del soggetto. Con il passare degli anni, anche la pelle tenderà a deformarsi con il tempo, se si sceglie delle zone elastiche del proprio corpo per dei tatuaggi.

Ecco alcuni consigli su dove poter tatuare il vostro soggetto in alcune parti del corpo.

Le zone piu gettonate per farsi dei tatuaggi sono le mani, polso e il collo sia per le donne sia per gli uomini. Sono comunque dei tatuaggi molto impegnativo proprio perché sono visibili e possono influenzare le opinioni del vostro futuro datore di lavoro. Sono anche sensibili poiché ci sono molte terminazioni nervose.

Le zone più tatuate del corpo e ancora di tendenza, sono nella parte alta del braccio, per via della sua conformazione e dimensione che la rende una zona ideale per molti disegni.

Essa è un’area molto visibile ma anche facile da coprire se dovete affrontare un colloquio di lavoro.

I tatuaggi fatti sull’avambraccio sono molto visibili ma dolorosi ma sopportabili. Qualche anno fa invece era molto gettonata farsi i tattoo nella parte alta del seno ma essendo una zona molto elastica e sensibile, ora è sconsigliato, soprattutto dopo una gravidanza.

Mentre per gli uomini va molto di moda fare tatuaggi sul petto, soprattutto dei grandi tribali come soggetto. Grande visibilità in estate ma anch’essa è una zona elastica.

Sono molto richieste tatuaggi fatte tra le scapole o sulle spalle per entrambi i sessi. Nascondono egregiamente i tatuaggi, se siete stanchi di averlo sempre sott’occhio. Sono abbastanza dolorose, soprattutto tra le scapole.

Per tatuaggi importanti si sceglie spesso la schiena, per via del suo grande spazio dove è possibile tatuare soggetti molto colorati e grandi come i tattoo thailandesi. Zone molto dolorose tra l’osso sacro e la colonna vertebrale.

È sconsigliata la pancia poiché è una zona molto elastica.

Scegliete magari la parte bassa dell’addome anche se poco visibile.

Alcuni uomini invece optano le cosce con soggetti dei tribali grandi poiché sono zone mascoline che delineano i muscoli. Il polpaccio invece è una delle zone sensibili rispetto alle cosce. Scelta anche dal gentil sesso nel sfoggiare il tattoo elegantemente dove va a finire alla caviglia o al piede.

La zona più dolorosa del corpo, sono proprio i piedi poiché ci sono molte terminazioni nervose. Le donne scelgono spesso il piede per tatuare un disegno semplice ma con stile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*