Sindaco di Albettone: siamo razzisti e ne siamo orgogliosi COMMENTA  

Sindaco di Albettone: siamo razzisti e ne siamo orgogliosi COMMENTA  

Sindaco di Vicenza: siamo razzisti e ne siamo orgogliosi
Sindaco di Vicenza: siamo razzisti e ne siamo orgogliosi

Le parole del sindaco di Albettone, Vicenza, riguardo il razzismo fanno sicuramente discutere e scatenano polemiche.

Il sindaco di Albettone, Joe Formaggio, parlando a La Zanzara, un programma radiofonico di Radio 24, ci è andato giù pesante, vantandosi di essere razzista e di esserne orgoglioso.

Il primo cittadino del paese in provincia di Vicenza se l’è presa con i migranti che qualora arrivassero ad Albettone, murerebbero le case riempiendole di letame, in quanto siamo razzisti e fieri di esserlo, così ha asserito il primo cittadino.


Afferma di non voler né negri né zingari, in quanto da loro rischiano e ha inveito anche contro gli omosessuali ritenendoli molto meno intelligenti ed esseri di razza inferiore.


Riguardo alla possibilità di costruire una moschea, ha parlato di “allevamento di maiali”. Insomma, il sindaco ha avuto da ridire su tutti, dai negri agli omosessuali, dicendo che nel paese di Vicenza rischiano in quanto la cittadina dispone di un poligono di tiro e di un porto d’armi, considerato uno dei più forti che ci siano. Non vogliono nessuno, vogliono essere lasciati in pace e non vogliono che nessuno li disturbi, in quanto sono fieri di essere razzisti e se ne vantano.


Le sue parole choc preoccupano e desteranno polemiche e scalpore.

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*