Sognare gatti, cosa significa COMMENTA  

Sognare gatti, cosa significa COMMENTA  

Cosa può voler significare se nei nostri sogni appaiono dei gatti? Secondo le tradizioni occidentali ma anche orientali, i sogni non avrebbero soltanto valore retrospettivo (rivivere ciò è già nella memoria del soggetto, quindi sarebbero una rilettura dei fatti già vissuti) ma piuttosto vorrebbero dare indicazioni su elementi celati dalla coscienza e, a volte, darebbero indizi su cosa il futuro riserva (sogni premonitori). La materia suggerisce di annotare su un foglietto  il proprio insieme, insieme alle sensazioni avute al proprio risveglio, isolare i simboli principali (animali, cose, persone) e cercare una libera interpretazione collegando il sogno ai fatti recenti presenti o futuri.


Per quanto riguarda, nello specifico, sognare gatti, ci sono numerose interpretazioni, positive e negative. Si tratta, infatti, di un animale sfuggente e misterioso, che guarda con distacco, ma non è egoista, in quanto sa dare molto affetto, a chi vuole lui e quando decide lui. Inoltre, è un animale agile, elegante, amante della pulizia. Sembra aver capito tutto della vita, anche come godersela.


I gatti erano venerati, nell’antico Egitto, come animali sacri, secondo il culto della dea Bastet, mentre nel Medioevo vennero etichettati come animali satanici, affiliati alle streghe (specie quelli neri) e quindi perseguitati. Se si sogna un gatto, l’interpretazione oscilla molto dal rapporto che si ha con l’animale, di amore o di rifiuto.


Il genere, sognare un gatto può indicare, rifacendosi proprio agli attributi di questo:

  • la sessualità femminile, percepita dall’uomo come pericolosa e castrante;
  • l’energia sessuale, poiché il gatto è l’animale dalle movenze languide e sensuali;
  • poiché è un animale autonomo e individuale, l’indipendenza e al potere;
  • un legame con l’inconscio e l’intuito, data la capacità dell’animale di vedere al buio e di orientarsi anche nelle situazioni più difficili.
  • un collegamento con l’inganno e la finzione, vista la considerazione del gatto come abile a dissimulare e a prendere in giro.

Nello specifico, invece, sognare il proprio gatto equivale a sognare se stessi oppure una persona a cui si è molto legati. Se l’animale è sparito, si tende ad avere bisogno di libertà e indipendenza; se è morto, si avrà sollievo al risveglio.

L'articolo prosegue subito dopo


Se non è il vostro gatto, ma ha un mantello ben distinto, allora ha significati diversi:

  • nero: indica bisogno di ribellione e indipendenza oppure la necessità di accostamento all’inconscio;
  • bianco: rivela purezza, innocenza, novità;
  • grigio: il colore neutro rappresenta distacco e attenuazione, ma se è tigrato trasmette tranquillità e saggezza;
  • rosso: può enfatizzare la sensualità dell’animale o esprimere desiderio di libertà.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*