Strage in Puglia: parla il ministro Delrio

Bari

Strage in Puglia: parla il ministro Delrio

ministro Delrio

Strage in Puglia, il ministro Delrio parla alla Camera, previsto finanziamento per migliorare la rete ferroviaria regionale.

Verranno stanziati altri 1,8 miliardi di euro per il miglioramento delle reti ferroviarie italiane. Lo ha riferito durante l’informativa alla Camera Graziano Delrio, ministro delle Infrastrutture e Trasporti. “La sicurezza della tratta coinvolta dall’incidente è regolata tramite consenso telefonico che lascia interamente all’uomo la gestione ed è tra i sistemi meno evoluti e più a rischio di regolazione della circolazione ferroviaria”.

Queste le parole del ministro. Delrio sottolinea quanto, in Italia, l’attenzione per la manutenzione delle strutture ferroviarie non sia abbastanza accurata. “Purtroppo in questo Paese non è mai stata fatta la cura del ferro, quando bisogna tenere conto che ci sono oltre 5 milioni di persone che lavorano e si spostano per motivi di studio su linee regionali, ma con questo Governo c’è stata un’inversione di tendenza netta rispetto al passato e abbiamo destinato diversi miliardi al trasporto ferroviario regionale”.

Il ministro Delrio si è immediatamente recato a Corato dove è avvenuto lo scontro tra i due treni, definendolo una tragedia immane degli ultimi vent’anni.
La tragedia è avvenuta ieri intorno alle 11.30.

Ad oggi conta 23 morti e 52 feriti. Quelli più gravi, attualmente 15, sono ricoverati presso il Policlinico di Bari. I magistrati incaricati per le indagini sono Francesco Giannella, Antonio Savasta, Simona Merra, Marcello Catalano e Michele Ruggiero.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche