Strobing per il viso: come si fa COMMENTA  

Strobing per il viso: come si fa COMMENTA  

strobing per il viso: come si fa
strobing per il viso: come si fa

Lo strobing è la nuova tecnica per dare luce al viso. Usata da Charlotte Casiraghi e Paris Hilton è ormai d’obbligo per le foto. Come si fa

Il termine strobing definisce l’effetto luce che si crea sul viso e significa “intermittente“. E’ infatti una tecnica usata sotto i flash dei fotografi e assicura una grande resa sotto l’effetto della macchina da presa. E’ per questo che tutte le star e chi è quotidianamente sotto i riflettori l’hanno fatta propria.


Di fatto lo strobing è una tecnica di make-up volta a illuminare alcune parti del viso creando zone di luce nuove. In particolare sullo zigomo, sul mento, sulla fronte, sul naso, sull’arco delle labbra (l’arco di cupido) e su quello delle sopracciglia. L’obiettivo è ovviamente quello di rendere il viso più luminoso e a prova di obbiettivo.


Unico punto debole di questa tecnica è che, proprio perché va ad enfatizzare alcuni punti della pelle, richiede che la pelle sia perfetta. E’ quindi da sconsigliare:

  • se si ha i pori della pelle dilatati
  • se si hanno imperfezioni come acne, pelle grassa e peluria

Si sconsiglia poi con questa tecnica di fare un make-up troppo vistoso. No quindi a smokey eyes e applicazioni con brillantini o tatuaggi sulla pelle.


Prodotti consigliati per dare luminosità al viso

Ecco alcuni prodotti che risaltano la pelle del viso assicurando un grande effetto di luce.

Il siero ADVANCED GÉNIFIQUE. Serve a preparare la pelle e basta qualche goccia di siero per migliorare la struttura della pelle e darle luminosità.

L'articolo prosegue subito dopo


MIRACLE CUSHION. E’ una cipria molto leggera e fresca che idrata e fa risplendere la pelle.

EFFACERNES. E’ un correttore da applicare con le dita sulle occhiaie scure e sulle imperfezioni della pelle.

TEINT MIRACLE STYLO. Assicura un nuovo tocco di luce e va usato su naso e sopracciglia.

MY PARISIAN PASTELS. Si tratta di 9 cubetti di colori pastello da dare sugli zigomi. Vanno stesi con un pennello piatto, sulle palpebre possono essere messi direttamente con le dita.

OMBRE HYPNÔSE STYLO. Dà un effetto a lunga tenuta che illumina lo sguardo.

TEINT IDOLE ULTRA COMPACT. E’ in polvere, si applica con una spugnetta e sfuma le zone troppo luminose. Permette ritocchi veloci a fine giorno.

IL GLOSS.  Dopo un mascara nero, conclude il look strobing un tocco di gloss color carne alle labbra.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*