Vikings streaming: siti dove vederlo COMMENTA  

Vikings streaming: siti dove vederlo COMMENTA  

Vikings
Il logo di Vikings, serie a sfondo storico in distribuzione in Italia su TIMvision.

Partita in sordina la serie creata da Michael Hirst cresce di puntata in puntata: Vikings è in streaming su TIMvision ma anche su qualche fonte alternativa.


Creata dallo sceneggiatore inglese Michael Hirst, specializzato in ricostruzioni storiche (Tentazione di Venere di István Szabó, Elizabeth e Elizabeth: The Golden Age di Shekhar Kapur al cinema, Il giovane Casanova e The Tudors in televisione), e prodotta dal network televisivo canadese History, Vikings è una serie televisiva che narra le gesta del celebre popolo nordico, additato ormai con qualche certezza della reale scoperta dell’America prima di Cristoforo Colombo. Tra gli interpreti della serie: Travis Fimmel, Katheryn Winnick, Clive Standen, Jessalyn Gilsig, Gustaf Skarsgård, George Blagden, Gabriel Byrne, Alexander Ludwig, Alyssa Sutherland, Donal Logue, Linus Roache, Ben Robson, Kevin Durand, Lothaire Bluteau, John Kavanagh, Peter Franzén, Jasper Pääkkönen.

In Italia, la serie è stata programmata per una stagione – la prima – su Rete 4, mentre le successive – fino alla quarta, almeno per ora – sono disponibili in streaming on demand sulla piattaforma TIMvision. Oltre a questa soluzione “ufficiale” (e per ovvie ragioni raccomandata), esistono però delle valide alternative che permettono agli appassionati di fruire del medesimo spettacolo (gratuitamente, ça va sans dire). Vediamo allora dove è possibile vedere Vikings in streaming.

Eurostreaming.co offre tutte e quattro le stagioni della serie in discreta qualità video, con doppiaggio in italiano. Diversi formati video a disposizione tra cui l’amato/odiato FlashX, e un buon apparato di paratesti (sinossi e minicritica di ogni episodio).
Guardaserie.online offre praticamente il medesimo servizio, con una presentazione più semplice e ordinata. In più, sono soliti mettere gli episodi inediti delle serie in anteprima, corredandoli di sottotitoli in italiano, in attesa del doppiaggio.

L'articolo prosegue subito dopo

– Chi è in cerca della massima qualità video si rivolga a seriehd.co, che contempla anche l’amato 1080px: raccomandabile soprattutto se avete a disposizione una connessione di una certa velocità (ad esempio fibra elettrica). Per connessioni meno performanti, meglio accontentarsi di una risoluzione più modesta.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*