Vola in 20 anni il fisco locale, è Roma la città più tartassata COMMENTA  

Vola in 20 anni il fisco locale, è Roma la città più tartassata COMMENTA  

Vola in 20 anni il fisco locale, è Roma la città più tartassata

Il peso delle tasse locali è cresciuto un pò dappertutto, ma in alcune zone è cresciuto un pò di più. Secondo le statistiche è infatti Roma ad essere la città italiana più tartassata dal fisco, mentre l’ultimo posto è occupato da Trento. L’analisi parte dal 1995, anno in cui i tributi centrali valevano in maniera complessiva 228,4 miliardi e quelli locali 29,7. Questi ultimi nel 2007 schizzarono già oltre i 100 miliardi, più o meno lo steso livello al quale si trovarono l’anno scorso. In 20 anni l’incremento nominale è stato del 248,8X100 per i tributi gestiti da regioni province e comuni e solo del 72,2X100 per quelli che sono in mano direttamente allo Stato. In rapporto al Pil, l’incidenza del fisco locale è raddoppiata passando dal 3 al 6,3X100, mentre le imposte statali sono rimaste quasi stabili. Tra i centri dove si paga di meno, sono da menzionare: Trieste, Firenze, Aosta, Cagliari e Bolzano.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*