X Factor: terza puntata del talent, eliminati Sem e Stenn
X Factor: terza puntata del talent, eliminati Sem e Stenn
Gossip e TV

X Factor: terza puntata del talent, eliminati Sem e Stenn

X Factor

X Factor, giunto all’undicesima edizione, è arrivato alla terza puntata. Niente entrata in scena spettacolare per i giudici, né ospiti speciali ad aprire la puntata. Molto dispiacere per l’eliminazione della band composta tra gli Sam e Stenn. Al ballottaggio con gli Sam e Stenn, ancora una volta i Ros. Poca preparazione tecnica durante la settimana, e si è visto durante il live della puntata.

X Factor: una puntata non proprio al top

L’inizio della puntata poteva anticipare tutto. Niente entrate scenografiche per i quattro giudici. Levante, Manuel Agnelli, Fedez e Mara Maionchi non sono stati anticipati dall’esibizione di nessun ospite. Tema della serata: musica del terzo millennio.

X Factor: prima e seconda manche

La puntata comincia con l’esibizione di Camille Cabaltera. La ragazzi mette in mostra il suo talento con “Royals“, successo di Lorde del 2013. Camille scrive e rappa un pezzo del brano, ci mette grinta ma sembra un po’ giù di tono.

Tocca ai Ros con “Supermassive Black Hole“dei Muse che convince poco. E’ il turno di Lorenzo Licitra con “Sere nere” di Tiziano Ferro. Il brano concince tutti, tranne Fedez. Il rapper definisce l’assegnazione del pezzo un “suicidio”. Male anche per Samuel Storm, che si esibisce con “Super Rich Kids” di Frank Ocean. I Maneskin chiudono la prima manche cantando “Somebody Told Me” dei The Killers. Alla fine dello scontro e del televoto i Ros risultano nuovamente i meno votati.

La seconda manche si apre con l’esibizione di Rita Bellanza con “Lost On You” di LP. Anche la ragazza oggi non dà spettacolo e risulta poco brillante. Subito dopo di lei, Enrico Nigiotti con “Il mio nemico” di Daniele Silvestri. Ancora una volta, a criticare l’esibizione è Fedez: l’arrangiamento è “vecchio”. Agnelli si aggrappa al commento del rapper e afferma che è proprio Daniele a rendere vecchio il pezzo. Tocca agli Sem & Stenn con “Electric Feel” di Mgmt, che non convincono.

Gabriele Esposito si esibisce con “Growing Up” di Macklemore. Il pezzo tocca Fedez perchè tratta il tema della paternità. Chiude la manche Andrea Radice con “I Need A Dollar” di Aloe Blacc.

Tra la fine delle manche e il verdetto finale dell’eliminazione si esibisce Harry Styles, bravissimo in “Sign of the Times“. I Ros e gli Sem e Stenn al ballottaggio finale, con un risultato negativo per la seconda band di cantanti.

Top e flop della puntata

Sicuramente non verrà ricordata come la puntata più spettacolare dell’edizione. I Maneskin provano il successo della scorsa settimana, ma risultano solo migliori degli altri. Le esibizioni sono un insuccesso dopo l’altro. Primo della lunga lista dei flop della puntata, Lorenzo. Il cantante del team della Maionchi dimostra che Tiziano Ferro non è per tutti. E’ solo per Tiziano Ferro. Rita dà una delle sue peggiori esibizioni e la sua voce risulta incerta.

Fedez accusa addirittura la sua caposquadra, Levante, di averle sabotato la performance. Ma il peggio della puntata arriva con i Ros e Samuel. La band di Agnelli, già accusata di urlare più che cantare, non ha dato segni di trasformazione, infatti ha seguito la loro eliminazione. Nulla di buono neppure per Samuel. Il cantante della squadra di Fedez, come indica proprio il rapper, è risultato “scazzato” per tutta la settimana e non ha dimostrato il contrario durante l’esibizione.

Più scontri che applausi durante la terza puntata del talent show X Factor.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche