×

Al seggio montaggio al momento prevalgono i no al 54% allo stabilimento Fiat

Condividi su Facebook

Hanno tutti votato gli operai dello stabilimento Fiar di Mirafiori per il referendum, in tutto 5.213 lavoratori (96% aventi diritto).

I seggi sono così ripartiti: nel primo (lastratura) ci sono 442 schede, nel secondo sempre in lastratura ce ne sono 424, nel terzo (verniciatura, e magazzinaggio) sono 240 mentre nel terzo sempre nel reparto magazzinaggio ce ne sono 218.
Nel reparto impiegati le schede sono 449, nel sesto seggio (montaggio) ce ne sono 819 mentre nel settimo, sempre montaggio, sono 732. Nell’ottavo seggio ancora montaggio sono 836 mentre nel nono sono 669.

Nel turno di notte notte hanno votato 384 lavoratori.
NEL PRIMO SEGGIO MONTAGGIO, PREVALE NO CON 54% – Nelle prime 600 schede scrutinate dalla Commissione elettorale nel seggio del montaggio allo stabilimento Mirafiori della Fiat prevale il no all’accordo sul rilancio dell’impianto. Lo riferiscono fonti sindacali spiegando che il reparto montaggio e’ un settore dove i sindacati contrari all’accordo (Fiom e Cobas) sono molto forti. I no sono 362 i si’ 302 (54,6% no, 45,4% si’).

Nel secondo dei seggi scrutinati (numero 8 montaggio) mancano all’appello 58 schede ed e’ probabile si vada al ”congelamento” del voto del seggio. Sulle schede che sono state scrutinate ci sono 407 no, 360 si’ e 11 tra bianche e nulle. All’appello – riferiscono fonti sindacali – mancano 58 schede.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.