> > Alessandra Matteuzzi, il messaggio alla madre dell'ex: "Non voglio morire"

Alessandra Matteuzzi, il messaggio alla madre dell'ex: "Non voglio morire"

Alessandra Matteuzzi

Alessandra Matteuzzi, il messaggio di paura alla madre dell'ex: "Tuo figlio va aiutato perché ha dei grossi problemi ed io non voglio morire"

Nuovi particolari agghiaccianti sul femminicidio di Alessandra Matteuzzi, sono tutti condensanti nel messaggio alla madre dell’ex: “Non voglio morire”.

Le parole della 56enne massacrata il 23 agosto 2022 a Bologna dal 27 Giovanni Padovani che presagivano la tragedia sono parte di alcuni documenti della Procura. E quelle carte dicono che Alessandra sapeva che stava rischiando la vita. Il 23 luglio, un mese prima di essere ammazzata a botte e martellate la donna scriveva in chat con la madre di Padovani: “Io non voglio morire!”

Alessandra Matteuzzi: “Non voglio morire!”

E ancora, la 56enne si confida con la sua ex suocera e le dice senza mezzi termini: “Tuo figlio va aiutato perché ha dei grossi problemi”. A far fede lo stalking di Giovanni e la pretesa che lei si collegasse in video con lo smartphone ogni dieci minuti. E la madre del killer? “Lui è rimasto convinto che tu lo tradivi continuamente, dicendomi che hai rovinato tutto… comunque poi ci sentiamo al telefono”.

Alessandra non demorde: “Questa è la sua follia e la sua patologia che lo porta a essere violento. Io non voglio morire!”. La madre di Padovani a quel punto mette in chiaro: “Guarda, Giovanni non è mai stato come dici con nessuno. Su queste cose ti sbagli”. 

Purtroppo la vittima non aveva torto

Alessandra aveva ragione e dopo 30 giorni Padovani l’avrebbe uccisa colpendola sotto casa sua, in via dell’Arcoveggio a Bologna, con un martello e scagliandole addosso una panchina del cortile.

La Procura di Bologna aveva disposto una consulenza sullo smartphone e il 2 luglio era emerso un “memorandum dell’orrore: “La uccido perché lei mi ha ucciso moralmente”. Poi quegli appunti agghiaccianti: “Nastro isolante. Martello. Corda (meglio manette). Fai chat inventata tra te e lei dove ti dice di venire a casa sua e portare manette. Domenica 21 agosto inizio chat”.