×

Allerta dell’Aifa per un antivirale usato al posto del vaccino anti covid

Allerta dell’Aifa per un antivirale usato al posto del vaccino: il suo utilizzo "non è sostenuto dalle benché minime evidenze di efficacia e sicurezza"

https://www.facebook.com/drogariacristalemcasa/photos/bc.Abpbp2YcXoL1yQaF6LRXOYBKwgU6awQ2ex7yr7f7QS4

C’è l’allerta ufficiale dell’Aifa per un antivirale che verrebbe ordinato anche dall’Italia e verrebbe usato al posto del vaccino anti covid: quel farmaco è considerato un pericolo e la sua diffusione è assolutamente da combattere. L’Agenzia Italiana del Farmaco ha voluto mettere in guardia i cittadini e i medici in merito all’utilizzo improprio che viene fatto del Parvulan, di cosa si tratta? È un farmaco indicato ed omologato da altri servizi sanitari per il trattamento e la profilassi delle infezioni da Herpes Zoster, quello che nella vulgata chiamiamo “Fuoco di Sant’Antonio” e che è causato da un virus varicella che infiamma un nervo di torace o addome e genera una eruzione cutanea molto fastidiosa. 

Allerta Aifa sull’antivirale usato come vaccino: è per il “Fuoco di Sant’Antonio” e in Italia è illegale

Attenzione, in Italia il farmaco è a tutti gli effetti illegale anche per la finalità terapeutica originaria. Eppure da noi qualcuno lo sta usando ed ovviamente “pubblicizzando” in sostituzione del vaccino anticovid.  La segnalazione dell’Aifa è specificata in un apposito parere a corredo del report periodico curato dalla Commissione Tecnico Scientifica di riferimento che lo ha messo online sulla sua pagina istituzionale. E l’alert non è scattato a caso: negli ultimi tempi si è registrato un aumento di richieste e di ordinativi che sono subito apparse sospette, perché? 

L’Aifa lancia l’allerta sull’antivirale usato come vaccino anti Covid: “È pericoloso”

Perché i dati sanitari sull’incidenza dell’Herpes Zoster sono stabili e l’incremento delle richieste su un farmaco che dovrebbe curarlo e che per di più in Italia non è legale sono incrementati e da attribuirsi ad altro usto terapeutico improprio: quello di “succedaneo” nientemeno che del vaccino anti covid. Nella pericolosissima vulgata infatti le proprietà antivirali ed anti infiammatorie del Parvulan dovrebbero essere efficaci nel contrastare il coronavirus, che è un po’ come dire, in termini di infezioni con salto (arbitrario) da virus a batteri che si può combattere il vaiolo con l’antitetanica

Ecco cosa scrive l’Aifa nell’allerta sull’antivirale-vaccino dal Brasile: “Non è utilizzabile nemmeno per la sperimentazione”

Ecco cosa scrive l’alert della commissione dell’Aifa: “L’utilizzo del medicinale nella profilassi del Sars-CoV-2 non è sostenuto dalle benché minime evidenze di efficacia e sicurezza” ed è “un potenziale pericolo per la salute delle persone”. Il Parvulan è utilizzato soprattutto in Brasile e sono stati proprio i siti di e-commerce del paese carioca che sono andati in sospetto incremento di spedizioni verso il nostro paese. E la commissione chiosa in maniera inequivocabile il suo avvertimento: “Anche il razionale di tale utilizzo risulta largamente insufficiente, tanto è vero che la Commissione non aveva ritenuto possibile autorizzarne l’uso nemmeno nell’ambito di una sperimentazione clinica”. 

Contents.media
Ultima ora